Economia

Costa Crociere, Onorato: “Concordia destinata alla demolizione, Allegra sarà riparata”

Savona. “Concordia è un relitto che non riprenderà a navigare. Per quanto riguarda Allegra, decideremo successivamente come affrontare la lunga riparazione; rimane tuttora l’opzione della vendita”. Lo ha detto il direttore generale di Costa Crociere, Gianni Onorato, oggi a Savona per la presentazione dei lavori del secondo terminal.

La rimozione del colosso all’Isola del Giglio avverrà entro la primavera del 2013. “In questi due mesi ci siamo dedicati ad una vera emergenza: assistere i passeggeri, le famiglie e l’equipaggio. Abbiamo impegnato tutte le nostre forze in questa direzione. Oggi, dopo il completo svuotamento dei serbatoi, della Costa Concordia e la pulizia dei fondali, iniziata la settimana scorsa, ci stiamo concentrando sul piano di rimozione della Concordia. Entro il 20 aprile si dovrà trovare l’azienda specializzata che rimuoverà la Concordia, operazione che avverrà entro la primavera del 2013″ ha affermato il dg Onorato.

“Oggi, dopo il completo svuotamento dei serbatoi, della Costa Concordia e la pulizia dei fondali, iniziata la settimana scorsa, ci stiamo concentrando sul piano di rimozione della Concordia. Entro il 20 aprile si dovrà trovare l’azienda specializzata che rimuoverà la Concordia, operazione che avverrà entro la primavera del 2013″ ha riferito Onorato.