Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Comunali Genova, Doria sulla Gronda: “Solo la realizzazione di altre opere e la Via diranno se l’opera si farà”

Genova. La Gronda di ponente si farà solo se servirà davvero e se la valutazione di impatto ambientale dirà che è opportuna. E’ quanto è scritto nel programma di Marco Doria, presentato questa mattina nel quartier generale del candidato sindaco del centro sinistra: “Valuteremo se ci sono le condizioni per considerare l’opera opportuna e compatibile e questo lo si potrà dire solo sulla base degli elementi certi che avremo rispetto alle esigenze della mobilità della città”.

“C’è una realtà che può cambiare – spiega Doria – perché sono in corso delle opere che avranno degli effetti positivi sul sistema della mobilità cittadina. Per esempio sulla mobilità del ponente cittadino che grava adesso sull’attuale autostrada io ritengo che la realizzazione della strada a mare che prolunga lungomare Canepa e dei lavori del nodo ferroviario di Genova che potrebbero riservare dei binari per una metropolitana di superficie”.

“Auspico che questi lavori porteranno miglioramenti sensibili al sistema della mobilità del ponente cittadino che potrebbero consentirci di valutare tra alcuni mesi o alcuni anni in maniera corretta le reali esigenze”.

Se la Gronda serve o non servi qui è troppo presto per dirlo: “Esiste un problema di modernizzazione complessiva del sistema delle infrastrutture della mobilità su rotaia e su gomma – ribadisce il candidato sindaco del centro sinistra – quando questi saranno completati potremo fare delle valutazioni”.