Canottaggio, il genovese Paolo Perino convocato in nazionale - Genova 24
Sport

Canottaggio, il genovese Paolo Perino convocato in nazionale

canottaggio

Genova. Da venerdì a domenica, nel campo di regata di Piediluco (Terni), andrà in scena la 26a edizione del Memorial d’Aloja, primo appuntamento internazionale della stagione olimpica 2012. Sono iscritte, oltre all’Italia, anche le 24 rappresentative nazionali di Algeria, Argentina, Belgio, Cipro, Croazia, Egitto, El Salvador Francia, Grecia, Irlanda, Israele, Lituania, Messico, Norvegia, Portogallo, Principato di Monaco, Repubblica Ceca, Serbia, Spagna, Svezia Svizzera, Sudafrica, Tunisia e Zimbabwe più tre College: gli australiani del Trinity College, gli svedesi dello Strömstad Gymnasium il Queens University di Belfast.

Un test importante per gli equipaggi italiani in vista dei prossimi appuntamenti di Coppa del Mondo, il primo in programma a Belgrado dal 4 al 6 maggio, mentre gli ultimi pass olimpici saranno assegnati a Lucerna (Svizzera) dal 20 al 23 maggio prima di una nuova prova di Coppa (25-27 maggio). Il doppio Senior maschile è ancora da qualificare e in questa specialità si confronteranno tre doppi azzurri: i vincitori del primo Meeting Nazionale, i finanzieri Sartori e Battisti, oltre alle coppie Venier-Perino e Raineri-Frattini. In gara in questa specialità anche gli Under 23 Cagna e Ferracci ed i Pesi Leggeri Luini e Ruta, quest’ultimo al posto di Bertini, sulla via del recupero dopo problemi d’ernia, che si misurerà nel singolo pesi leggeri. Singolista assoluto è, invece, Domenico Montrone.

Conferma per il due senza vicecampione d’Europa (bronzo Mondiale) di Mornati e Carboncini, nel quattro di coppia il trentanovenne Galtarossa sarà capovoga dell’equipaggio comprendente Stefanini, Fossi e Paonessa. Prova importante anche per il quattro senza di Palmisano, Agamennoni, Tranquilli e Paonessa: di fronte avranno i PL vicecampioni mondiali (e campioni d’Europa) Goretti, Caianiello, Miani e Danesin oltre agli Under 23 Di Costanzo, Liuzzi, Bianco e Vicino.

Nella categoria Pesi Leggeri, oltre a Bertini, altro singolista azzurro sarà Livio La Padula. Nel doppio ci sono gli Under 23 Barbaro e Micheletti, nel due senza Schisano e Serpico mentre il quattro senza sarà composto dai campioni mondiali Under 23 Pinca e Nicoletti, da Sapino e Zaharia. Assente l’infortunata Sancassani, in campo femminile si misurano le singoliste Patelli e Bascelli e ben quattro doppi: Schiavone-Colombo, Martin-Palma, Magnaghi-Marzari e Menegatti-Paccagnella. Quattro anche le formazioni selezionate dal CT Verdonkschot per i quattro di coppia: Patelli-Palma-Bascelli-Martin, Menegatti-Paccagnella-Magnaghi-Marzari, Zacco-Trivella-Coletti-Battagin e Pelloni-Pappalardo-Calabrese-Rodini. Cinque PL in gara: il doppio Bello-Milani, le singoliste Pollini, Marasca e Valentina Calabrese. In tutte queste specialità, ci sono prove in vista delle qualificazioni olimpiche. Già a Londra il due senza, conferma per Wurzel e Bertolasi.

Nella categoria Junior, il commissario tecnico Romagnoli prepara un singolo (Mumolo), un doppio (Crippa-Evangelisti) ed il due senza di Lodo e Di Girolamo. Sei barche femminile: il due senza delle campionesse mondiali Giorgia e Serena Lo Bue, Ferrara-Arcangiolini e Broggini-Ondoli più i doppi composti da Veronica Calabrese e Rodini, Pappalardo e Pelloni, Piazzolla e Gobbi.