Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Canottaggio: giornata lunga e felice per le società liguri nel campo di regata di Genova Prà

Genova. Domenica 15 aprile è stata una giornata di festa per il canottaggio ligure, un autentico spot per la valorizzazione del campo di regata di Genova Prà.

Nessun intoppo per le 138 gare previste da un ricchissimo programma con, in acqua, oltre 800 atleti provenienti da Piemonte, Lombardia, Liguria, Veneto, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Sicilia. Le regate si sono svolte nell’arco di nove ore grazie all’impegno della capofila Rowing Club Genovese, del Comitato Fic Liguria e dalle altre nove società organizzatrici, ossia Canottieri Argus, Canottieri Sampierdarenesi, Canottieri Santo Stefano al Mare, Canottieri Velocior 1883, L.N.I. Savona, Sestri Levante e Sestri Ponente, Sportiva Murcarolo e Yacht Club Italiano.

Benzi ed Oneto centrano il primo oro della Canottieri Elpis nel doppio Junior: seguiranno Apone (singolo Ragazze), il doppio Senior (Barabino, Protano), Vezzi (singolo Juniores). Funziona anche l’esperimento nel doppio Ragazze tra Apone e Varacca, ampiamente prime al traguardo. Se Leonardo Boccuni non ha problemi nel singolo, altrettanto si può dire dell’otto misto con il Sisport (Cappa, Manzella, Benzi, Badagliacca, Brusato, Casaccia, Forno, Paone, timoniere Balleari). Con il team torinese brilla anche il quattro di coppia Ragazze di Crivellaro, Maggi, Cantamessa e Marghero. Vince Protano pure in singolo.

Pieno di successi anche per la Canottieri Sampierdarenesi che firma il singolo Cadetti (Zambonin), il singolo Allievi C (Gaione), il singolo Allieve B (Zetti), il quattro di coppia Ragazzi (Zetti, Tanghetti, Calabria, Glereani), il quattro di coppia Senior con Bricola e Manghisoni assieme a D’Epifanio (Rowing) e Garibaldi (Murcarolo), il doppio Cadette (Tanghetti, Cespi e Piu, Viggiano).

Bella giornata anche per l’Argus con le vittorie nel singolo Cadetti (Traversone, Macchiavello), nel doppio Junior (Costantini, Merello), nel doppio Allievi B (Canepa, Traversone), nel doppio Pesi Leggeri (Nataletti, Pendola) e nel doppio Cadetti (D’Alessandro, Traversone).

Benedetta Bellio (Sportiva Murcarolo) domina il singolo Senior e poi si ripete nel doppio con Federica Torresi. Ha successo anche il doppio Senior formato da Zamboni e Francesco Garibaldi che poi applaudirà il fratello Federico (Canottieri Santo Stefano al Mare), oro nel singolo Junior. Lo Speranza Prà cala gli assi vincenti nel singolo Allievi B (Ciollaro), il Rowing Club Genovese nel singolo Junior (Naldi).

Mager e Corsa sono una garanzia per la Canottieri Sanremo nel due senza Ragazzi e Junior, così il quattro di coppia Ragazzi (Benetti, Gandolfo, Pirvu, Richiusa) della Velocior. Pirvu e Richiusa si impongono anche nel doppio, applausi per la sanremese Gaia Garello nel singolo PL.

Soddisfazione anche per il doppio Allievi b femminile della Canottieri Santo Stefano al Mare di Caterina Delaude e Eleonora Carbonaro. Ultima vittoria di giornata per il quattro di coppia Cadetti Sampierdarenesii – Murcarolo (Zambonin, Marzocchi, Gaione, Zucchi).

Mancavano gli atleti in gara nella 26° edizione del “Memorial D’Aloja”. Da citare, in questo ambito, le medaglie vinte da Bianca Pelloni (Speranza Prà) e Davide Mumolo (Elpis), oro ed argento nel doppio Junior; seconda e terza Veronica Paccagnella (Sampierdarenesi) e Denise Zacco (Murcarolo) nel quattro di coppia. Non molto bene Paolo Perino (Fiamme Gialle), soltanto quinto nel doppio Senior.