Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcioscommesse, Abete: “Fenomeno devastante, ma calcio ha anche tante luci”

Più informazioni su

Genova. “Il calcioscommesse è un fenomeno devastante ma il calcio ha anche tante luci, non solo ombre”. Lo ha detto il presidente della Figc Abete oggi a Genova a margine di un convegno.

“Il presidente Platini – ha ricordato Abete – ha messo al centro del quadriennio della presidenza Uefa la lotta alle scommesse e in ogni intervento che fa anche in sede di Commissione europea evidenzia la necessità di trovare strumenti di tutela del mondo del calcio”.

Infatti, ha detto Abete, “mentre le procure della Repubblica possono legittimamente operare attraverso le perquisizioni, le intercettazioni e gli arresti, gli organi sportivi non hanno questa possibilità. Al massimo possono convocare i tesserati e responsabilizzarli sulla base delle norme esistenti. Da una parte, dunque, nessuna tolleranza per un fenomeno devastante, e dall’altra comprensione: questo è un mondo di un milione e mezzo di tesserati quindi c’é uno spaccato della società con tutte le sue ombre e le sue luci, quindi anche con tante positività di impegno sociale e trasparenza comportamentale”.

L’auspicio, ha detto il presidente della Federazione, è che “il procuratore Laudati invii quanto prima tutta la documentazione alla procura federale”- Abete ha ricordato infatti che la “legge dello Stato impedisce di attivare gli iter di giustizia sportiva in assenza di documentazione laddove ci sono procedimenti penali” e poi ha ribadito la “tolleranza zero della Federazione, unita alla volonta di celerità e la forte aspettativa che i documenti arrivino presto”.