Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Calcio, Lega Pro: Matteo Matteazzi nuovo direttore generale dell’Entella. Gianni Invernizzi guiderà il settore giovanile

Chiavari. Matteo Matteazzi è il nuovo direttore generale dell’Entella, in Lega Pro. Alla presenza del presidente Gozzi del vice Alvisi, del dirigente Fiumanò e del ds Superbi è stata ufficializzata una notizia di fatto già nell’aria da tempo, direttamente dalle parole del presidente Gozzi.

“La decisione si inquadra nella più ampia attività di rafforzamento organizzativo dell’Entella che ha come obbiettivo una posizione della società sempre più rilevante nel calcio professionistico italiano – ha affermato il presidente – i risultati raggiunti in questi anni con l’intenso lavoro svolto sia a livello sportivo che organizzativo, economico e sociale testimoniano della bontà del “progetto Entella” e della serietà delle ambizioni della società. Oggi, con i bilanci in pareggio, una dotazione di strutture sportive a disposizione invidiabile, un settore giovanile tra i più importanti d’Italia, oltre 80 collaboratori che lavorono per la società, l’Entella è, non solo la più significativa realtà sportiva di Chiavari e del comprensorio, ma anche una delle più importanti aziende della città. E’ per questo che è necessario rafforzare le strutture organizzative e dirigenziali e la scelta di Matteazzi va in questa direzione. Voglio ringraziare di cuore Matteo per quello che ha fatto e che farà in futuro per l’Entella. Avere uno come lui intelligente, capace, chiavarese, cresciuto nel nostro vivaio alla guida della Società è uno di quei sogni che ogni tanto si avverano”.

“La mia esperienza di presidente è inscindibilmente legata alla mia collaborazione con Matteazzi e Matteo Superbi – aggiunge ancora Antonio Gozzi – che continuerà nella sua preziosa e positiva attività di direttore sportivo che tanti risultati ci ha dato e ci darà in futuro. Soddisfatto e anche un pochino emozionato Matteazzi ha parlato del suo nuovo ruolo e del futuro immediato e prossimo dell’Entella: “Qualche giorno che lavoro in questa veste e devo dire che il mio arrivo al “Comunale” è stato facilitato dall’ambiente compatto collaborativo e di grande stima nei miei confronti che ho subito trovato. Il momento attuale del calcio impone di farci trovare pronti a quelli che potrebbero essere i nuovi panorami. La prossima stagione potremmo essere ancora in questa Seconda Divisione o in un girone unico di Seconda o addirittura in un unica Prima Divisione cosi come le riforme in programma prevedono. Noi saremo vigili continuando a lavorare su questo binario triplo ma pronti al momento dello scambio giusto. La mia permanenza alla Colmata è servita per farmi conoscere ogni anfratto del “mondo Entella” ho fatto ogni esperienza possibile dal Direttore tecnico all’ autista di pulmini o “custode degli spogliatoi” e con il ruolo oggi ricoperto posso dire che personalmente realizzo un sogno, se penso ai miei inizi nel settore giovanile, da tifoso in gradinata, poi da giocatore e infine oggi qui con un ruolo di grande responsabilità. Un altro aspetto che mi inorgoglisce è la “località” di tutti quelli che collaborano per l’ Entella tutti noi mettiamo qualcosa in più proprio perchè sentiamo particolarmente “nostra” questa squadra e questa società”.

Per la nomina del successore di Matteazzi nella direzione del settore giovanile, la società attenderà la fine di questa stagione trattandosi di un tesserato per altra società. Ma, di fatto, l’investitura è già arrivata: sarà Gianni Invernizzi, ex centrocampista della Sampdoria, vincitore anche della scudetto nel 1991, ed attuale tecnico del Bogliasco.