Basket, B femminile: la NBA-Zena tifa Moncalieri, Lavagna si prepara per il concentramento promozione - Genova 24
Sport

Basket, B femminile: la NBA-Zena tifa Moncalieri, Lavagna si prepara per il concentramento promozione

basket femminile

Genova. Di norma, quando una partita è assolutamente inutile ai fini della classifica si cerca quantomeno di fare una buona galoppata di allenamento in vista degli impegni successivi e, soprattutto, cercando di non farsi male.

Anche questa “impresa” per l’NBA-Zena riesce a metà: buona la galoppata di allenamento, seppure con i soliti alti e bassi, ma a pochi minuti dal termine (al 35° sul 38 – 55) sulla testa di Pansolin cade l’ennesima tegola di una stagione che, lasciando perdere i francesismi, più sfigata non si può. È infatti incorsa in un infortunio, che preoccupa non poco in vista dei probabili playout, Cecilia Flandi, cioè il principale terminale offensivo di una squadra che ha già dovuto rinunciare a Vercellotti (operata nuovamente alla spalla) e a Giovanna Canepa (in attesa di intervento al legamento crociato anteriore).

Certo, il primo turno dell’eventuale playout con Bra si terrà fra tre settimane, però è evidente la trepidazione di coach Pansolin e dell’intera NBA-Zena nell’attesa degli accertamenti e dell’eventuale nuovo “miracolo” da chiedere al dottor Gian Maria Vassallo che è già riuscito a restituire all’agonismo la veterana Giorato che proprio una ventina di giorni fa si era rotta il legamento astragalo peroneale della caviglia.

Le sedute di allenamento delle rosanero, quindi, dovranno prevedere anche i necessari esercizi di scongiuri sia a beneficio di Flandi che a beneficio di Moncalieri, impegnata a metà aprile con la seconda in classifica del girone emiliano: una vittoria dell’Azzurra darebbe la salvezza anticipata all’NBA-Zena senza passare dai playout.

Per quanto riguarda Lavagna, è andata a segno con nove delle dieci giocatrici a referto, svolgendo un allenamento proficuo. Le biancoblu chiudono il girone con 19 vittorie e 3 sconfitte, 1230 punti fatti e 942 subiti.

Ora le giocatrici condotte da Vaccaro hanno tre settimane di tempo per prepararsi al concentramento promozione, nel quale la qualità delle squadre partecipanti sarà notevole. Tra i tanti allenamenti, le lavagnesi hanno programmato due partite amichevoli con la Cestistica Savonese, anch’essa qualificatasi per i playoff. La prima amichevole è stata disputata ieri sul parquet di Lavagna; il ritorno a Savona è fissato per domenica 15.

Il tabellino:
New Basket A-Zena – Autorighi Lavagna 44 – 63
(Parziali: 9 – 12, 17 – 34, 31 – 50)
New Basket A-Zena: Bracco 5, G. Minucci, Cavellini 2, Mancini 2, Cerretti 9, Flandi 13, Giorato 4, Manzato 4, Marsano 5, C. Canepa ne. All. Pansolin.
Autorighi Lavagna: Annigoni, Carbone 7, J. Carbonell 9, Fantoni 10, Zampieri 8, E. Carbonell 2, Sonaglia 6, Fortunato 14, Tesserin 2, Principi 5. All. Vaccaro.
Arbitri: Lorenzo D’Errico e Andrea Lanfranchi (Grugliasco).

I risultati della 4° giornata della fase ad orologio:
Fulgor La Spezia – Castelnuovo Scrivia 53 – 74
New Basket A-Zena – Autorighi Lavagna 44 – 63
Torino Teen Basket – Brg Gas Bra 51 – 50
S.I. Gruppo Ferrando Savona – Pallacanestro Torino 56 – 64
Azzurra Moncalieri – Stars Novara 67 – 52

La classifica finale:
1° Autorighi Lavagna 38
2° S.I. Gruppo Ferrando Savona 34
3° Azzurra Moncalieri 28
4° Pallacanestro Torino 26
5° Castelnuovo Scrivia 22
5° Stars Novara 22
7° Fulgor La Spezia 18
8° Torino Teen Basket 16
9° New Basket A-Zena 10
10° Brg Gas Bra 6