Sport

Baseball, NorthWest League: i Genova Rookies si arrendono ai Savona Mariners

Genova. Dopo le belle prestazioni contro Albisole Cubs e Ares Farm Milano, che avevano portato tanti elogi ed apprezzamenti ma zero punti in classifica, per i giovani Riviera di Savona Mariners, oltre al bel gioco, è arrivata finalmente anche la prima vittoria stagionale con un convincente 19 a 4 ai danni dei Genova Rookies.

Trascinati dal rumoroso ed affezionato pubblico casalingo assiepato sulle tribune del Cameli di Albissola Marina, i rivieraschi hanno giocato una buona partita mettendo in mostra un’ottima difesa, che ha supportato in modo egregio il lanciatore Silvio Siri, ed un attacco concreto ed efficace che ha avuto in Robert Celiku, due valide e fuoricampo, Matteo Goffredo e Luca Battaglieri i migliori interpreti della giornata.

Passati in vantaggio al primo inning con cinque punti segnati, grazie alle valide di Siri, Celiku e Goffredo, i Mariners non si sono accontentati di amministrare, andando sempre a punto nelle successive riprese fino al lungo fuoricampo finale (il famoso walk-off per gli americani) di un possente Robert Celiku, che ha fissato il risultato finale sul 19 a 4 per il Riviera.

In difesa, Silvio Siri si è rivelato ancora una volta lanciatore efficacissimo, con una buona varietà di lanci, ben assistito da una difesa che ha concesso molto poco ai pur forti battitori avversari mentre in attacco i Mariners hanno messo in mostra Luca Battaglieri, due battute valide, Matteo Goffredo, tornato in gran forma sui campi di baseball dopo un periodo di inattività, e Luca Calcagno.

Buone prestazioni sono comunque arrivate un po’ da tutta la squadra: Andrea Scardino e Lorenzo Battaglieri, autori di spettacolari rubate, hanno confermato le loro loro doti velocistiche mentre i giovanissimi Matteo Colombo e Roger Rabellino hanno dato, con buone giocate difensive e battute valide, il loro efficacie contributo alla squadra.

Fra i Rookies da segnalare le due battute valide di Livio Caponi, manager e anima dei genovesi, lanciatore partente poi sostituito sul monte da Andrea Gianuzzi e Marco Roccabella, la cui velocità ha messo inizialmente in difficoltà i savonesi.

Prossimo appuntamento con le partite di NWL dei Mariners è per domani, martedì 1 maggio, con la difficile trasferta di Fossano contro i forti Tiburones che questa domenica hanno letteralmente dominato i Torino Killball.