Arti marziali, campionato italiano Wu Shu/Kung Fu: 14 medaglie per Centro Studi Discipline Orientali di Lavagna - Genova 24
Sport

Arti marziali, campionato italiano Wu Shu/Kung Fu: 14 medaglie per Centro Studi Discipline Orientali di Lavagna

Centro Studi Discipline Orientali Lavagna

Pescara. Ai Campionati Italiani di Wu shu Kung Fu moderno di Pescara, gli atleti del Centro Studi Discipline Orientali 2000 di Lavagna, nella specialità tai chi chuan conquistano il titolo in tutte le specialità del tai chi chuan.

Arianna Romano, Simone Mangiante, Sara Galli, Iacopo Veroni, Alessandro Boi, Alessia Pomes e Alessia Biondi con prestazioni stupende conquistano bel 14 medaglie d’oro. Gli atleti del club di Lavagna trascinati da una Romano ben caricata dal recente titolo Europeo e ben coordinati, durante le competizioni, da Boi hanno dimostrato ancora una volta, che in Italia nella specialità tai chi chuan sono i migliori e senza rivali. Grande altro risultato, a Pescara, la squadra lavagnese ha conquistato il secondo posto nei campionati italiani assoluti di seria A a squadre “Open Stili”. “Un piazzamento di grande valore – dice il meestro Luca Ghinolfi – perché è risaputo che le società che gareggiano negli stili interni, tai chi chuan in particolare, sono sfavorite per le forme meno spettacolari di quelle degli stili esterni”.

Prima dell’estate, altri due grossi impegni per gli atleti del Centro Studi Discipline Orientali 2000 di Lavagna. Il 19-20 maggio, a Merate, il Campionato italiano a squadre di wu shu tradizionale. I lavagnesi sono i campioni uscenti. Poi, la grande competizione internazionale per club, a Parigi, denominata “Europa Tai Chi” che vede la partecipazione delle più prestigiose squadre d’Europa e dell’area del Mediterraneo.