Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Area Marina Protetta di Portofino, Outdoor: ecco il turismo sostenibile

Portofino. Arriva Outdoor Portofino e nasce con l’obiettivo di consentire a tutti di vivere il mare e l’area marina protetta nel totale rispetto dell’ambiente, promuovendo un turismo sostenibile e consapevole.

A capo del progetto, che ha il patrocinio dell’AMP (Area Marina Protetta), è un giovane laureato in scienze ambientali marine ed esperto canoista: Luca Tixi, già fondatore dell’Associazione KayakTramp. Con lui, altri giovani laureati si impegnano a trasmettere le loro conoscenze e il loro amore per il territorio.

“Ci rivolgiamo a chiunque – spiega Tixi -. Nessuna abilità tecnica né particolare prestanza fisica è necessaria. Ognuno può accedere al livello più adatto alle proprie capacità ed ambizioni. Insistiamo affinché tutti possano partecipare: dal giovane campeggiatore, allo sportivo, alla famiglia in vacanza con i bambini, allo studente universitario in cerca di nuove esperienze, al pensionato che ha più tempo libero, al professionista che ha bisogno di staccare dallo stress del lavoro e riacquisire contatto con la natura”.

Quest’anno, oltre alle escursioni in kayak, sono in programma uscite in barca a vela, snorkeling, trekking, corsi di vela, windsurf e nuoto, e anche la partecipazione a gite ed eventi sul territorio nazionale come la Vogalonga di Venezia. La sede è a Niasca, nella Baia di Paraggi, tra Santa Margherita Ligure e Portofino. Nell’area marina protetta, accanto all’attività eco-turistica, i promotori di Outdoor Portofino effettueranno anche un’attività di monitoraggio ambientale.