Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Alluvione, giallo su Sms solidali: i soldi per la messa in sicurezza del Fereggiano non sono mai arrivati

Regione. “Dove sono finiti i 6 milioni di euro raccolti tramite sms dal comitato ‘Un aiuto subito per le popolazioni colpite dall’alluvione’?”. L’interrogazione è da oggi sul tavolo della Regione Liguria, presentata dalla consigliera Maruska Piredda per tutto il gruppo dell’Idv.

via Fereggiano post alluvione

Il vantaggio di questo tipo di raccolta era dato dal fatto che “i soldi potevano essere usati subito dalla Protezione Civile, così come stabilito tramite decreto del presidente del Consiglio dei Ministri”. La stessa Protezione Civile, a quel punto, avrebbe dovuto intervenire su alcune infrastrutture secondo una lista di priorità stilate dal commissario straordinario di Liguria e di Toscana, secondo una precisa suddivisione: 3, 5 mln alla Liguria, per operare in una frazione della Valdivara e per la messa in sicurezza del Rio Fereggiano, e 2,5 alla Toscana.

“Ad oggi, però, i soldi non sono arrivati né alla protezione civile – spiega Piredda – né sono stati indirizzati agli alluvionati”. Da qui la richiesta: “Vogliamo sapere se questi soldi sono stati dirottati o, se ciò non fosse vero, dove siano finiti. Non dimentichiamo – sottolinea la consigliera Idv – che si tratta di soldi versati dai cittadini che con buona fede e volontà hanno mandato sms pensando che la catena fosse chiara e rapida: invece – conlude – ci sono persone che ancora oggi non possono far rientro a casa”.