Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Verso Roma-Genoa, Kaladze: “Dispiace dirlo, ma ora il nostro obiettivo è la salvezza”

Più informazioni su

Genova. Partita tabù. Lunedì sera il Genoa si presenta all’Olimpico dove contro i giallorossi ha sempre perso dal suo ritorno in serie A.

Ne parla Kaka Kaladze reduce da un’ottima prova contro la Juventus.

“Sicuramente sarà una partita molto difficile, la Roma ha fatto risultati buoni, ma anche noi dopo il pareggio di domenica, cercheremo di andare lì, fare la nostra partita e fare il massimo”.

Poi Kaladze ritorna sulle recenti prestazioni: “Abbiamo ottenuto risultati migliori, a Lecce abbiamo giocato molto bene. La Juventus è una grande squadra ma abbiamo pareggiato, è certo che la Roma è forte ma anche loro fanno grandi partite e poi talvolta incappano in errori, dunque c’è lo spazio per fare bene”.

Alcune parole, rigorosamente dedicate alla difesa, spesso individuata come il tallone d’Achille della squadra: “Prendiamo tanti gol, ma se guardiamo abbiamo avuto anche tanti infortunati, squalifiche. Non abbiamo tanti giocatori con molte qualità, tipo il Milan che se gioca uno o l’altro c’è poca differenza, noi siamo contati. Con il 4-4-2 siamo più bilanciati, certo abbiamo avuto anche un po’ di fortuna”.

Certo, tiene a sottolineare Kaladze, non è solo colpa della difesa: “Ma di tutta la squadra, se non c’è filtro a centrocampo, pur avendo giocatori con i piedi buoni hai comunque necessità di essere coperto. Noi soffriamo anche quando abbiamo possesso palla, perdiamo la palla e subiamo contropiede”.

Kaladze poi viene stuzzicato sul tema degli obiettivi, e risponde con grande schiettezza, e con un po’ di rammarico: “Il nostro obiettivo ora è la salvezza, mi rammarica dirlo considerando i giocatori che abbiamo, ma questo è il calcio. Abbiamo sbagliato partite che non dovevamo sbagliare, ma adesso l’obiettivo rimane la serie A”.