Tennis, Coppa delle Province: Genova vince la fase regionale under 10 e 11 - Genova 24
Sport

Tennis, Coppa delle Province: Genova vince la fase regionale under 10 e 11

atp challenge tennis

Santa Margherita. Genova si è dimostrata la più forte, Imperia l’avversaria più ostica: questa la sintesi di un’edizione di Coppa delle Province in cui si sono confrontati praticamente tutti i migliori ragazzi della regione delle categorie Under 11 ed Under 10. Da segnalare che, nella squadra di Genova quattro giocatori hanno vinto sia la semifinale che la finale. Si tratta di Davide Cortimiglia, Maria Peroncini, Elena Giacobbe e Marta Inserra.

La “due giorni” delle rappresentative provinciali ha goduto della calda ospitalità dei circoli della Pro Recco e del Tigullio 1981 di Santa Margherita Ligure, e della supervisione del Tecnico Regionale Marco Lavagnino. Nelle semifinali le sfide erano Spezia-Imperia a Recco e Genova-Savona a Santa Margherita. Il team spezzino, capitanato dal maestro Trivelloni, ha pagato l’assenza dell’Under 10 femminile Raggi e la sconfitta al terzo di Savio con Viatore. Gli altri punti venivano da Matteo Arnaldi (6-1 6-2 a Bedogni), da Andrea De Berchi (contro Callo), poi da Giulia Brighi (in scioltezza sulla Montini) ed ancora dal doppio Arnaldi / Cavicchia. Finale 6-3 Imperia.

Tra genovesi e savonesi un buon avvio non è bastato a Giorgio Giusto per superare Cortimiglia (6-7 6-0 6-0), per cui solo Biagio Gramaticopolo ed Alessandro Critelli, gli Under 10, portavano 2 punti a Savona. Per il resto sei vittorie genovesi in due set: Robello su Actis, Peroncini su saettone, Giacobbe su Sgarbi, Inserra su Abbriata. In totale 7-2 Genova.
La finale del quadrangolare vedeva quindi di fronte Imperia (capitano Cesare Codevilla) e Genova (condotta da Luca Mascella). Troppo forte subito Davide Cortimiglia per Arnaldi (6-0 6-2), così come Maria Peroncini opposta a Maeva Ramos e Sebastiano Manno, che non dava nessuna chance a Nicolò Bianchi. Oltre a questi tre facili match, Genova portava a casa anche la gara della Giacobbe (6-7 6-2 6-3 contro la Brighi), poi quella di Marta Inserra (7-5 6-4 alla Biamonti) e il doppio Lisciotto / Biggio in cui i due ragazzini del capoluogo, pur perdendo un set, chiudevano i conti in favore di Genova (6-3 4-6 10-8). Tre erano alla fine i punti per Imperia, con il solito Viatore (vincente su Robello), oltre che con De Berchi (netto su Castagnola) ed infine con il doppio femminile Brighi / Icardi. Tutto secondo pronostico, quindi, nonostante la buona difesa imperiese.

Nel match per il terzo posto, infine, era Spezia a prevalere su Savona, con un 5-4 che comunque dimostra l’equilibrio in campo. I punti spezzini portavano la firma di Savio, Callo, Montini e Giaroli, le ultime due anche in doppio. Ora la sfida si sposta alla fase di macroarea, sperando che i nostri ragazzi possano dimostrarsi competitivi.