Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Tagli, in carcere mancano dentifricio e sapone: la prima raccolta solidale parte dalla Liguria

Genova. 2000 kit con prodotti da consegnare ai detenuti prima delle feste come regalo di Pasqua: è l’obiettivo della raccolta di generi per l’igiene personale e la pulizia delle celle, la prima di questo tipo in Italia, che si svolgerà sabato con l’aiuto dei clienti dei supermercati Coop per iniziativa del Centro Sportivo Italiano e di diverse associazioni.

La crisi e il sovraffollamento stanno infatti mettendo in difficoltà le carceri della Liguria e alcune faticano a garantire nel tempo spazzolino, dentifricio, sapone ai detenuti, a loro volta in ristrettezze economiche.

Così Compagnia di Sant’Egidio, Caritas, Società Operaie cattoliche, San Vincenzo, Veneranda Compagnia della Misericordia, Azione Cattolica, con i clienti Coop hanno organizzato l’iniziativa “per fare sentire oltre le sbarre la vicinanza della società.

“I tagli alle risorse e il sovraffollamento limitano le risorse di tutte le carceri – ha sottolineato il direttore del carcere di Marassi a Genova, Matteo Salvatore – Qui riusciamo a garantire il kit di ingresso, con dentifricio, spazzolino, sapone, carta igienica e detergenti per i pavimenti ma abbiamo difficoltà a rinnovarlo quando il detenuto li esaurisce. Non tutti i detenuti riescono a comprarsi quanto necessario – ha aggiunto Emilio De Maria del Csi – la maggior parte sono stranieri con pochi soldi e senza aiuti all’ esterno”.