S. Margherita, piastra ambulatoriale: Rosso e Chiarelli (Pdl) chiedono garanzie - Genova 24

S. Margherita, piastra ambulatoriale: Rosso e Chiarelli (Pdl) chiedono garanzie

Matteo rosso pdl

Santa Margherita. “Il Direttore Generale dell’Asl 4 e l’Assessore alla Sanità Montaldo devono mettere nero su bianco l’impegno di non chiudere nemmeno per un giorno la Piastra Ambulatoriale di Santa Margherita e di trovare e rendere operativa, se dovesse venire confermata la decisione di vendere l’immobile ex ospedale, prima dello svincolo delle destinazione d’uso dello stesso, un sito idoneo dove posizionale la Piastra ambulatoriale”.

Lo fanno sapere gli esponenti del Pdl Matteo Rosso, consigliere regionale e medico, ed il consigliere comunale di Santa Margherita Pietro Chiarelli.

Rosso aggiunge: “ ho preparato anche un Ordine del Giorno che presenterò alla prima seduta utile del Consiglio regionale con il quale chiederò un impegno preciso in questo senso. Inaccettabile lasciare scoperto tutta questa fetta di territorio”.

Rosso e Chiarelli infatti precisano: “ va bene l’idea di razionalizzare gli ospedali, ma privare una Santa Margherita di una piastra ambulatoriale, tra l’altro venendo meno agli impegni presi in campagna elettorale da Burlando e Montaldo, vuole dire creare un danno grave a tutta la popolazione residente e non visto che la città d’estate si popola di centinaia e centinaia di turisti”.

In conclusione i due rappresentanti del Pdl dichiarano: “ a pensar male si fa peccato ma spesso ci si indovina. A noi sembra tanto che, al di là delle parole, vi sia da parte della Giunta regionale l’intenzione di procedere all’eliminazione definitiva della Piastra Ambulatoriale e questo noi non possiamo permetterlo”.