Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Rugby, serie A: fatal Verona per la Pro Recco

Più informazioni su

Recco. Una partita decisamente negativa quella disputata dalla Pro Recco sul campo del Cus Verona. I ragazzi di coach Ceppolino, scesi in campo senza la grinta e la determinazione necessarie ad affrontare un avversario ostico e alla ricerca di punti, sono stati duramente puniti da una sconfitta per 25-9 su cui c’è ben poco da recriminare.

I biancocelesti, mai in partita, hanno sbagliato praticamente tutto il possibile: inconcludenti in attacco, distratti nel manovrare il gioco ed eccessivamente fallosi in difesa. I veronesi non hanno faticato a tenere sempre in mano le redini di una partita insperatamente assai meno difficile del previsto, anche grazie alla precisione al piede del loro calciatore che ha avuto buon gioco ad approfittare del gran numero di falli concessi dagli svagati avversari.

Una vera doccia fredda per coach Claudio e per i suoi ragazzi ma sicuramente anche una valida lezione se si saprà imparare da una sconfitta tanto brutta: a partire dalla visione del video della partita e poi per tutto l’arco della settimana, si lavorerà su tutto quello che si è sbagliato oggi, sia dal punto di vista tecnico e tattico che per quanto riguarda atteggiamento e concentrazione. La sconfitta non cambia la posizione in classifica dei biancocelesti che, con una partita ancora da recuperare (il 7 aprile a Livorno contro l’Accademia), rimangono sesti dietro a San Donà, Fiamme oro, Lyons, Firenze e Udine.

E proprio l’Udine sarà al Carlo Androne tra sette giorni: gli Squali tornano in campo a Recco e ci si augura di rivedere quella squadra determinata, concentrata e ricca di qualità che non è certo quella vista a Verona.

Tabellino:

FRANKLIN&MARSHALL CUS VERONA V MED ITALIA PRO RECCO 25 – 09 (12-06)
Franklin&Marshall Cus Verona Rugby: Michelini E, Lindaver (73’ Pizzardo), Corso (58’ Favaretto), Schiesaro, Del Bubba, Rodriguez, Mariani (61’ Federzoni), Bergamin, Paghera (75’ Lorenzetto), Pauletti (54’ Liboni), Olivieri, Filippini (83’ Zardin), Michelini A, Neethling, Munteanu (41’ Carugi, 80’ Mutascio). Allenatore: Danilo Beretta.
Pro Recco Rugby: Ansaldi, Del Ry (75’ Bertagnon), Becerra, Tassara, Besio, Agniel, Gregorio, Salsi, Orlandi (60’ Giorgi), Tonini, Lopez, Metaliaj (60’ Vallarino), Galli (56’ Bedocchi), Noto, Casareto (56’ Firetto). A disposizione: Sciacchitano, Esposito, Zanzotto. Allenatore: Lisandro Villagra.

Marcatori: 1T 3’ m. Corso (5-0), 16’ drop Agniel (5-3), 36’ cp. Agniel (5-6), 44’ m. Corso t. Michelini E. (12-6). 2T 7’ cp. Agniel (12-9), 20’ cp. Rodriguez (15-9), 25’ cp. Rodriguez (18-9), 45’ m. Rodriguez t. Michelini E. (25-9).
Arbitro: Boaretto di Rovigo.
Note: terreno in buone condizioni, tempo soleggiato, spettatori 250.
Cartellini gialli: 39’ Del Bubba.

Tutti i risultati
Accademia FIR Tirrenia – M-Three San Donà 14 – 24 (0-5)
Lyons Piacenza – Fiamme Oro Roma 16 – 18 (1-4)
Udine Rugby – Donelli Modena 28 – 17 (4-0)
Rugby Grande Milano – Rugby Banco di Brescia 13 – 69 (0-5)
Franklin&Marshall Cus Verona – Med Italia Pro Recco 25 – 09 (4-0)
Aeroporti di Firenze – Livorno Rugby 46 – 12 (5-0)

Classifica:
San Donà punti 68
Fiamme Oro Roma punti 64
Lyons Piacenza punti 55
Firenze Rugby punti 54
Udine punti 48
Recco punti 43
Modena 42 punti
Brescia punti 42
Accademia Nazionale Tirrenia punti 37
Cus Verona punti 23
Grande Rugby Milano punti 12
Livorno Rugby punti 5

Prossimo Turno domenica 1 aprile 2012:
Amatori San Donà – Lyons Piacenza
Recco – Udine
Brescia – Accademia nazionale Tirrenia
Fiamme Oro Roma – Grande Milano
Modena – Firenze
Livorno – Cus Verona