Regione, la vicepresidente Fusco “bacchetta” balneari e consiglieri - Genova 24

Regione, la vicepresidente Fusco “bacchetta” balneari e consiglieri

Marylin Fusco

Regione. In sede di giunta regionale l’assessore Marylin Fusco ha bacchettato i balneari liguri per una lettera, siglata dal neo presidente del Sib Enrico Schiappapietra, che la invitava ad evitare l’approvazione dei provvedimenti in programma nell’esecutivo di questa mattina.

“Alcuni consiglieri di maggioranza hanno diffuso argomenti di giunta creando confusione – spiega l’assessore alla pianificazione territoriale – Se ci sono comportamenti di questo tipo, mi rifiuto per la prossima volta di portare un argomento in giunta. Ho ricevuto una lettera dei balneari che mi invitava a non approvare gli atti odierni. Non mi sembra tollerabile. Oggi si discute di fatti relativi al piano costiero, le modifiche che riguarderanno i bagni marini dovranno ancora essere approvate”.

Gli operatori del settore, in mobilitazione contro la direttiva Bolkestein della Ue che modifica le concessioni demaniali, temono nuovi provvedimenti regionali incisivi sulla loro attività alle porte della stagione turistica.

“Oggi abbiamo parlato delle modifiche ad una legge del 1999 sullo spazio per il noleggio di sdraio e lettini, delle indicazioni sulle strutture non murarie che vanno sgomberate a scadenza concessione, essendo pericolose in caso di mareggiate, e dei contributi ai Comuni per la sicurezza delle spiagge – conclude l’assessore Fusco – Mi pare ovvio ascoltare le associazioni di categoria preventivamente quando si porteranno in giunta argomenti che le riguardano”.