Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Regione, fondo Kyoto: 4 mln di euro per le rinnovabili a enti locali e privati

Più informazioni su

Regione. Pubblici ma anche imprese, condomini e associazioni che presenteranno progetti relativi a fonti rinnovabili, a impianti di cogenerazione e all’efficienza energetica degli edifici. Dall’industria al commercio fino al cittadino virtuoso che intende dotarsi di un piccolo impianto ad energia rinnovabile per rendere la propria abitazione autosufficiente dal punto di vista energetico. I finanziamenti, che verranno erogati sotto forma di prestito agevolato al tasso dello 0,5%, potranno rappresentare il 90% del totale dell’investimento per gli enti pubblici e il 70% per i privati.

“Si tratta di un fondo tanto atteso – spiega l’assessore Renata Briano – e molto interessante soprattutto per i Comuni che potranno ottenere un finanziamento a bassissimo tasso da restituire in 15 anni, ad esempio per interventi in edifici pubblici e Avranno tempo fino al 14 luglio i Comuni e le aziende della Liguria per presentare domanda di finanziamento nell’ambito del fondo di Kyoto per la promozione di programmi di riduzione di anidride carbonica. Lo ha ricordato l’assessore regionale all’ambiente Renata Briano. Potranno accedere ai finanziamenti, che per la Liguria ammontano a circa 4 milioni, non solo enti p in particolare nelle scuole”.

Il fondo sarà disponibile anche nel 2013 e nel 2014. Tutte le informazioni sono a disposizione sul portale regionale dedicato all’ambiente (www.ambienteinliguria.it) e sul sito della Cassa depositi e prestiti (www.cassaddpp.it/cdp/Areagenerale/FondoKyoto/index.htm). Su quest’ultimo sito è possibile presentare le domande di finanziamento.