Protesta No Tav, Bianchi (Coisp) attacca Giuliani: "Ha perso un'occasione per tacere" - Genova 24
Cronaca

Protesta No Tav, Bianchi (Coisp) attacca Giuliani: “Ha perso un’occasione per tacere”

Matteo Bianchi - Coisp

Genova. Ieri gli scontri, oggi le polemiche. La protesta No Tav fa rumore anche a Genova. Ad attaccare è il Coisp, sindacato indipendente di polizia.

“Ormai quotidianamente – dice Matteo Bianchi, leader dell’organizzazione – siamo costretti ad assistere a disagi e danni per la collettività, mentre continuano gli attacchi alle forze dell’ordine, ultimo vero baluardo a difesa della convivenza civile e della legalità”.

Non manca poi un riferimento a Giuliani, critico ieri contro le forze dell’ordine: “Giuliani ci stupisce, perché per una volta siamo in linea con lui, infatti lui è stupito dalla premiazione da parte dell’Arma per il senso del dovere di un carabiniere nella Val di Susa, ma anche noi siamo stupiti quando le amministrazioni non hanno premiato quelle forze dell’ordine che nel passato hanno svolto il proprio dovere, anche a Genova”.

”Portiamo avanti – continua Bianchi – la nostra denuncia contro tutti i reati e tutti i danni provocati dagli antagonisti, incuranti della collettività e della pacifica convivenza. Questi individui continuano imperterriti a indirizzare la loro violenza, spesso unica sostanza del loro operato, contro le forze dell’ordine, anche in questa ultima occasione dimostratesi efficienti e capaci”.

“Giuliani – conclude Bianchi – ha perso un’altra occasione per tacere, paventando complotti, ribaltando la realtà”.