Pari opportunità, Trotta: "La Uil ribadisce il suo no deciso alle dimissioni in bianco" - Genova 24
Cronaca

Pari opportunità, Trotta: “La Uil ribadisce il suo no deciso alle dimissioni in bianco”

lella trotta

Genova. “L’8 marzo è un’occasione per parlare di donne, disparità, discriminazioni, lavoro e non lavoro, scelte di vita e portare all’attenzione temi di cui si rischia di parlare poco durante l’anno.Ma temi che coinvolgono le donne e le pari opportunità dovrebbero essere nell’agenda sindacale tutti i giorni dell’anno in particolare nel corso della crisi economica internazionale che ricade, soprattutto, sulle spalle delle donne”. Lo scrive in una nota Lella Trotta, segretario confederale Uil Genova e Liguria.

“Le donne sono le prime ad essere estromesse dai processi produttivi in caso di crisi economica, quelle che non trovano lavoro o non lo cercano nemmeno più, le precarie che non riescono a fare scelte di vita. E quando il lavoro c’e’ ci sono ancora disparità salariali pesanti e difficoltà di carriera. Per non parlare della famosa quanto terribile pratica delle dimissioni in bianco. Tutti fenomeni negativi che vedono coinvolte maggiormente le donne”.

La Uil di Genova e della Liguria “ribadisce il suo no deciso ad una prassi consolidata che, secondo i recenti dati Istat, ha colpito più di 800 donne e che può essere il discrimine per il datore di lavoro per ‘liberarsi’ di un ragazzo o di una ragazza per lunga malattia, gravidanza, o matrimonio. La Uil, tra le promotrici che da subito hanno dato avvio alla raccolta di firme per il ripristino della L. 188/2007, poiché essere contro le dimissioni in bianco è da Paese civile”.