Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Pallanuoto, Coppa Italia: stanchezza ed errori fermano la Gmg Pro Recco

Recco. Battuta d’arresto della Gmg Pro Recco contro la Ngm Firenze, nel 3° turno del girone A di Coppa Italia, in corso ad Imperia.

Le ragazze allenate da Tempestini non sono riuscite a ripetere la bella prova della mattinata, anche perché la stanchezza ha cominciato a farsi sentire. Numerose le giovani impiegate dal tecnico biancoceleste. Non sono bastate le giocate di Kisteleki, autrice di quattro reti, di cui due su rigore. Sul risultato pesa anche il numero non consueto di trasformazioni delle superiorità numeriche, 6, su un numero di espulsioni, 15, triplo rispetto a quelle fischiate alle toscane (che hanno chiuso con 1 su 5).

Ora l’impegno è per domani, in vasca alle 10,30 contro l’altra rappresentante di Firenze, prima dello scontro pomeridiano contro la Mediterranea Imperia. La classifica dopo 5 delle 15 partite in programma: Ngm Firenze 6, Rari Nantes Bologna, Gmg Pro Recco e Menarini Fiorentina 3, Mediterranea Imperia 0.

“Abbiamo percorso un passetto indietro tutti quanti rispetto a questa mattina – ha detto Riccardo Tempestini -. Sicuramente le giovani, le quali, mentre nella prima gara si erano inserite senza timori reverenziali, forse per un po’ di incoscienza e perché la partita si era subito incanalata sui binari giusti, nella seconda sembrava quasi che sentissero il peso di una responsabilità grossa sulle loro spalle e quindi sono venute un po’ meno al loro normale valore; ma anche per le più esperte s’è verificato lo stesso fenomeno”.

“Noi questa settimana sì è lavorato molto intensamente – ha spiegato – anche perché i nostri obiettivi sono diversi e perciò la stanchezza si è fatta sentire. Quindi le ragazze sono apparse un po’ provate. Circa la partita, abbiamo registrato una difesa meno attenta, e molti goals sbagliati, specie in superiorità numerica. Se si fosse concretizzata meglio questa fase di gioco (peraltro tutte espulsioni meritate, mentre noi ne abbiamo subito molto meno, ma va detto che si cerca sempre un gioco il più possibile pulito e tecnico) certamente il risultato sarebbe stato diverso. La gara si è mostrata subito difficile, ma ad un certo punto si era rimessa sul binario giusto con il raggiungimento del pareggio. Ma alla fine ci sta, soprattutto per le giovani che così si rendono cono che talvolta ci sono effettive difficoltà e che non tutto è sempre troppo facile. Ora cerchiamo di recuperare un po’ di stanchezza ed affrontiamo serenamente la giornata di domani”.

Il tabellino:
Ngm Firenze – Gmg Pro Recco 13 – 9
(Parziali: 4 – 3, 2 – 2, 4 – 2, 3 – 2)
Ngm Firenze: Camicciottoli, Apilongo 1, Ferrini, Colaiocco 2, Biancardi 4, Repetto, Bartolini 4, Bosco, Schifter, Olimpi, Fantasia 1, Giannetti 1 Gautschi. All. Andrea Sellaroli.
Gmg Pro Recco: Stasi, Zerbone, D’Amico, Kisteleki 4, Isola, Cordaro 1, Maggi, Begin 1, De Benigno 1, Criscuolo 2, Sessarego, Bonino, Gragnolati. All. Riccardo Tempestini.
Arbitri: Baglietto (Savona) e Sponza (Genova).