Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Legambiente, in crescita le rinnovabili: Liguria al 7° posto nella classifica degli impianti idroelettrici

Liguria. Cresce in maniera esponenziale la produzione di energia verde nel nostro Paese. Nel 2011 gli impianti da fonti rinnovabili nel territorio italiano sono infatti diffusi in oltre il 95% dei comuni, con 400mila impianti distribuiti tra 7.986 comuni, e ben il 26,6% dei consumi elettrici dello scorso anno è stato prodotto con energia da fonti rinnovabili.

La crescita dei comuni dotati di impianti puliti è stata costante nel tempo, nel 2010 erano 6.993, contro i 3.190 del 2008, ma significativo è l’aumento della diffusione per tutte le fonti alternative, dal solare all’eolico, dalle biomasse alla geotermia, all’idroelettrico. Novità rilevante è rappresentata da una generazione sempre più distribuita, che “ribalta completamente il modello energetico costruito negli ultimi secoli intorno alle fonti fossili, ai grandi impianti e agli oligopoli”.

A scattare la fotografia dello sviluppo dell’energia verde in Italia è il rapporto ‘Comuni rinnovabili 2012’ di Legambiente, realizzato con il contributo di GSE e Sorgenia e presentato oggi a Roma nella sede del GSE, alla presenza del ministro dell’Ambiente, Corrado Clini. Il rapporto è stato presentato alla presenza anche del presidente di Legambiente Vittorio Cogliati Dezza, del vicepresidente di Legambiente Edoardo Zanchini, del presidente del GSE, Emilio Cremona, dell’amministratore delegato del GSE Nando Pasquali, dell’amministratore delegato di Sorgenia Massimo Orlandi e del presidente dell’Anev Simone Togni.

Secondo quanto rilevato dal rapporto di Legambiente sono 23 i comuni italiani cento per cento rinnovabili, quelli cioè, che “rappresentano oggi il miglior esempio di innovazione energetica e ambientale”. Il rapporto rileva inoltre che i comuni con diffusione del solare in Italia sono 7.837, quelli dell’eolico 450, quelli con impianti di mini-idroelettrico sono 1.021, la geotermia è diffusa in 334 comuni mentre sono 1.248 i comuni delle bioenergie.

Sono tre i premiati di questa edizione ‘Comuni rinnovabili 2012’. Sul podio sono saliti il comune di Varna in provincia di Bolzano, quello di Vicchio in provincia di Firenze e la Provincia di Roma, rispettivamente per la produzione di energia al cento per cento da fonte rinnovabile, per un importante progetto sulle biomasse e per l’investimento nella solarizzazione e il miglioramento della efficienza energetica degli edifici scolastici.

Nessun Comune della Liguria risulta essere tra i primi, ma la nostra Regione si colloca al settimo posto in classifica per quanto riguarda la presenza di grandi impianti idroelettrici.