Lavoro, le donne guadagnano il 17% in meno degli uomini: al via la campagna Ue - Genova 24
Economia

Lavoro, le donne guadagnano il 17% in meno degli uomini: al via la campagna Ue

disoccupazione

Bruxelles. Si fa presto a dire “festa della donna” ma la realtà è che al gentilsesso nulla viene regalato, men che meno nell’ambiente di lavoro. Nell’Unione europea, infatti, le donne guadagnano in media all’ora circa il 17% in meno rispetto agli uomini.

Il differenziale varia a seconda dei paesi: inferiore al 10 % in Belgio, Portogallo, Slovenia, Polonia, Malta e Italia, mentre supera il 25 % in Estonia e Austria. Per quanto diminuite negli ultimi dieci anni in termini generali, le asimmetrie salariali tra donne e uomini vanno accentuandosi in alcuni paesi.

Per tenere alta l’attenzione sul divario retributivo di genere, o gender pay gap, ossia la differenza di remunerazione tra donne e uomini calcolata sulla base del differenziale medio nel salario orario lordo di lavoratrici e lavoratori, la Commissione Europa lancia una campagna di sensibilizzazione, che potete vedere al sito http://ec.europa.eu/justice/gender-equality/gender-pay-gap/index_en.htm

Più informazioni