Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Storia in Piazza, concerti e teatro: il fine settimana a Genova

Genova. Un fine settimana per tutti i gusti quello genovese, con appuntamenti che spaziano dalla cultura alla musica, dal teatro al cinema. Dopo il successo della precedente edizione, a Palazzo Ducale è tornato puntuale l’appuntamento con La Storia in piazza, che quest’anno si incentra sul tema dei “Popoli in movimento”. Sia oggi che domani saranno tanti gli eventi a partire dal mattino.

La seconda giornata de “La storia in piazza” ha fatto registrare il tutto esaurito. Ieri, infatti, sono state più di 7000 le persone che hanno seguito il ricco calendario di incontri, teatro, concerti, mostre e attività per le scuole.

Ecco gli appuntamenti della giornata odierna, ovvero sabato. Ore 10 Sempre in giro. I popoli del Mediterraneo nella storia (David Abufalia); ore 11 Tra guerre e stermini: il terribile secolo XX (Gustavo Corni): ore 12 Granada 1492. Alle origini dell’intolleranza (Adriano Prosperi); ore 15 L’altra parte dello specchio. Le migrazioni raccontate dai migranti (Maurice Aymard); ore 15 Genocidio nel deserto. Gli Armeni (Marcello Flores); ore 16 In cammino. Le migrazioni nella storia (Massimo Livi Bacci); ore 16 Cibi dell’altro mondo (Massimo Montanari); ore 16.30 Vivere per Addizione (Carmine Abate); ore 18 Nazione di immigrati: un mito americano? (Donna Gabaccia).

Il previsto incontro con Michel Wieviorka dal titolo “Dobbiamo convivere con le differenze?”, previsto per oggi, è stato spostato a domenica 1° aprile alle ore 10.

Passando da un palazzo storico all’altro, a Tursi verrà proiettato Creuza de Mà, primo dei sette video in animazione del progetto “Un viaggio animato: Genova-Mediterraneo e ritorno”, realizzato da alcuni ragazzi del Liceo Artistico Klee-Barabino di Genova. Seguirà una festa al nuovo emporio-museo di via del Campo (sabato , ore 16).

Al Teatro Carlo Felice, invece, va in scena il VI Concerto Sinfonica 20122, con il direttore d’orchestra Jean-Luc Tingaud e la mezzosoprano Sonia Ganassi che eseguono brani di Hector Berlioz (sabato, ore 20.30). Sempre al Carlo Felice, per gli eventi della Gog, il pianista norvegese Leif Ove Andsnes si esibisce in concerto con musiche di Haydn, Bartòk, Debussy e Chopin (domenica, ore 21).

Il Blues sarà protagonista a Cornigliano, dove a Villa Bombrini c’è il concerto Reeds and Strings con Paolo Botti (viola, dobro e banjo) e il sax e clarinetto di Daniele D’Agaro (sabato, ore 21; ingresso gratuito). Si passa al jazz con il concerto del Max Ionata trio al Teatro della Gioventù di (sabato, ore 22).
Alla Claque in Agorà, entra in scena una grande novità, cioè “Effetto Notte: La grande abbuffata”: un format innovativo dove cabaret, musica, video, giochi e teatro si metteranno al servizio di Sua Maestà il Cinematografo (sabato, ore 21.30; ingresso: 8 euro).

Al Lucrezia, invece, serata dedicata al Black Death Metal Night, Sfilata Lacrima di Sangue e Attenti a quei Due in concerto (sabato , ore 21.30). Al Buridda c’è il concerto degli MGZ, gruppo techno-pop-punk già protagonista della scorsa edizione di Balla coi cinghiali (domenica, ore 22). A Calvari, precisamente al Muddy Waters, il gruppo Euphonia propone una serata-tributo ai Pink Floyd (sabato, ore 22.30).

Da non perdere anche gli eventi teatrali. All’Achivolto di Sampierdarena va in scena Pro Patria spettacolo di riflessione sul carcere e sulla giustizia di e con Ascanio Celestini (repliche fino a sabato, ore 21). Al Teatro Garage, invece, va in scena lo spettacolo Rumori fuori scena di Michael Frayn con la regia di Lidia Giannuzzi: si tratta di un classico della comicità contemporanea che  svela quello che può accadere a una compagnia durante le prove di uno spettacolo e dietro le quinte del teatro (sabato 31, ore 21 e domenica, ore 17).

Al Teatro Hop va in scena Agnese di Dio, di John Pielmeier, con Ilaria Pardini, Cristina Cavalli, Lucilla Tempesti e la regia di Andrea Narsi (sabato e domenica, ore 21). Al Teatro della Tosse , infine, c’è The Mad Hatter‘s Mistake, one man show di Nicholas Brandon in cui il famoso personaggio di Lewis Carroll racconta e rappresenta la sua storia dalla nascita alla caduta dalle grazie della Regina di Cuori (domenica, ore 16).

E non poteva mancare anche un appuntamento con la buona cucina. A Torriglia c’è la Mostra mercato avicola, con allevatori piemontesi e liguri e svariate razze di polli: all’evento si unisce il mercatino degli artigiani e delle aziende agricole locali e un menù a tema nei locali della cittadina dell’entroterra (domenica; cioccolata dalle 16 alle 18).