Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La Sampdoria in ritiro prima del Cittadella, una data in testa: 9 giugno

Genova. La Sampdoria parte già. Se ne va in ritiro attorno a Padova, come proprio prima dell’ultima trasferta in Veneto (questa volta contro la squadra di Dal Canto). Fu un trasferta strana: Garrone che seguì la squadra in trasferta e che al fair play village sostanzialmente congedò il capitano Angelo Palombo: “Merita altri palcoscenici”, le parole. Non fa più parte di questo progetto, la realtà.

In quella trasferta Angelo si sedette in panchina, per entrare a pochi minuti dall’inizio causa infortunio di Padalino. Partita che giocò in maniera assennata e che portò al primo spiraglio di luce dopo mesi bui per i blucerchiati: la vittoria che diede morale e da cui cominciò lo slancio dei risultati positivi che ancora compete alla Sampdoria nonostante il pareggio casalingo contro l’Ascoli.

Ieri seduta tattica, tv e filmati del Cittadella: come gioca, come è disposto in campo, quali trame offensive reitera. Sguardo attento di tutti, si è detto. Meticolosità da parte di Iachini, si assicura. Ma è certo che di nuovo – o forse mai come questa sfida di sabato – l’avversario sta dentro e non fuori. Il Cittadella nelle ultime uscite non è al livello della Samp ammirata contro il Verona e il Sassuolo. Se i blucerchiati scendono in campo con quella fermezza e voglia, e magari trovando un po’ più di buona sorte sotto porta non dovranno esserci problemi.

Ma dato che nulla si lascia al caso, o dato che il caso (la tuke la chiamano i greci, la sorte) va ingraziata, la Samp già quest’oggi parte per il ritiro, come appunto accade contro il Padova.

Tra le sue fila ritrova Daniele Gastaldello al ritorno della squalifica, e Berardi che tanto è stato rimpianto in queste partite di vagiti sconnessi provenienti dalle fasce laterali. Che Padova sia, dunque, che ritiro sia allora. Sperando che la corsa verso l’obiettivo che ora ha data e orari sia più decisa: 30 maggio e 2 giugno le date fissate per le semifinali dei play off, 6 e 9 giugno quelle delle finali.

Dalle parti di Bogliasco per ora suggeriscono di tenersi liberi dagli impegni.