Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

La biciclettata arancione di Marco Doria: pedalando verso Tursi, a giorni il programma foto

Più informazioni su

Genova. Se due tra i suoi avversari, Pier Luigi Vinai ed Enrico Musso, oggi hanno presentato le loro liste, Marco Doria – il candidato del centrosinistra impostosi con le primarie – ha percorso la città con i suoi sostenitori con una lunga e partecipata “biciclettata”

Partiti da piazza De Ferrari alle 15 e in sei tappe hanno proceduto verso Fincantieri di Sestri Ponente. L’iniziativa ha voluto sottolineare come andare in bicicletta sia un modo sano, economico e rapido per spostarsi in città.

Ampiamente rispettata anche l’unica richiesta fatta: vestire un indumento arancione.

A inizio della settimana prossima Marco Doria presenterà il programma ufficiale di governo della città, approvato dalla coalizione: “Il programma terrà conto di tantissimi problemi a partire dalla mobilità a Genova – ha detto Doria -. Il sistema delle infrastrutture genovesi è fondamentale, ci sono una serie di opere importanti in corso di realizzazione, dal prolungamento della strada a mare a Ponente, al rifacimento del nodo ferroviario”.

“La posizione sulla Gronda indicata sul programma – ha rivelato – è chiara. Il Comune segue con estrema attenzione l’ iter procedurale in corso sulla valutazione di impatto ambientale. Se il giudizio sull’opera fosse positivo, il Comune si riserverà ancora la possibilità di valutare le reali esigenze della mobilità urbana rispetto alla Gronda”.

Doria ha promesso più attenzione verso le piste ciclabili e la possibilità della limitazione della velocità del traffico in certe strade della città.