Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Karatè, campionato italiano Ragazzi: Csk Lavagna conquista Montecatini

Lavagna. Dopo l’exploit del nono titolo regionale recentemente conquistato a Lavagna, il Csk è ritornato sui tatami di gara in terra toscana, a Montecatini, città scelta dalla Federazione Italiana Sportiva Karate, per lo svolgimento dei campionati italiani Ragazzi.

I piccoli atleti del Csk, provenienti dalle tre palestre di Lavagna, San Salvatore e Carasco, hanno gareggiato nelle due specialità del karate, ovvero il kata (esercizi di forma ) e il kumite (combattimento) portando a casa ben sette medaglie. Risultato non di poco conto se si considera che sono state ottenute nella gara di karate riservata ad atleti giovanissimi (fino al quattordicesimo anno di età) che è considerata la più importante e prestigiosa a livello nazionale per quelle categorie, vedendo impegnati oltre 1.300 atleti per oltre 150 società partecipanti.

Una grande soddisfazione, quindi, per Evro Margarita, presidente della società levantina, e un meritato premio per Stefano Blasi, Vincenzo Tavino, Roberto Brunori, Luca Moretti e Luca Margarita, lo staff tecnico che ha preparato gli atleti per l’appuntamento più atteso della loro stagione agonistica.

Sul podio toscano, dunque, sono saliti Micaela Repetto e Aldo Roberti (argento nel kata individuale), Elisa Aimaretti e Pietro Baglietto (bronzo nel kata individuale), Andrea Giocondo (oro in Coppa Itallia per il kata individuale) e, infine, Virna Righetti (argento Coppa Italia Kata individuale) e Rachele Vignolo (bronzo Coppa Italia nel kata individuale). Questi gli altri atleti che hanno partecipato al campionato italiano di Montecatini, per i colori del Csk di Lavagna, San Salvatore e Carasco: Naomi Rensani, Davide Berti, Alessio Levaggi, Serena Cruceli, Sofia Donatini, Stefano Giocondo, Ion Levinta, Silvia Panesi, Damiano Parma, Samuele Roma, Pietro Schiavetti, Luca Sellitto, Noemi Trifonio e Giacomo Vignolo.