Italia-Usa, 0-1: il rammarico degli azzurri - Genova 24
Sport

Italia-Usa, 0-1: il rammarico degli azzurri

Italia Serbia Stadio Marassi

Genova. Sconfitta per l’Italia nell’amichevole che si è svolta al Ferraris. Gli Azzurri sono stati battuti per un gol dagli Stati Uniti. Per il capitano Gigi Buffon, un pareggio sarebbe stato il risultato più giusto e il rammarico appare chiaro nelle sue parole.

“Dispiace perché questa sconfitta interrompe una striscia di risultati positivi ma è anche vero che abbiamo perso senza meritarlo. Nell’ultima mezz’ora abbiamo fatto meglio, è cambiato qualcosina c’è stata più velocità, siamo andati meglio sulle fasce. Nel primo tempo invece eravamo troppo compassati e lenti”. Buffon si dice poi sicuro che per gli stages proposti dal ct Prandelli “non ci sarà alcun problema”.

Anzi, questa sconfitta “è figlia di una realtà che non viviamo più da tempo” Anche Matri è sconsolato, e dice di non doversi giudicare per “un gol fatto o non fatto”. E’ dispiaciuto per il risultato anche se afferma che la squadra azzurra “ha creato tanto. Sono sicuro che ci sono giocatori in grado di fare gol”. Thiago Motta ammette: “Non abbiamo giocato benissimo ma abbiamo trovato un avversario che si è difeso molto bene”. Sulla stessa lunghezza d’onda anche Christian Maggio: “Gli Usa sono una squadra molto chiusa, dobbiamo abituarci anche a questo perché così ne troveremo agli Europei”.

Per Barzagli è stata una partita sotto ritmo: “non abbiamo avuto molta fortuna”. Tutti hanno infine fatto i complimenti agli esordienti Fabio Borini e Angelo Ogbonna che ha “un potenziale esagerato”. L’attaccante della Roma vive il sogno della prima chiamata azzurra e dell’esordio, ma è severo con se stesso: “Mi è mancato il gol, almeno in un paio di occasioni: lì davvero ho pagato l’emozione”.

Più informazioni