"Holding sex", quattro condanne per associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento della prostituzione - Genova 24
Cronaca

“Holding sex”, quattro condanne per associazione a delinquere finalizzata al favoreggiamento della prostituzione

Prostituzione stradale

Genova. Si è chiusa oggi la tranche genovese dell’inchiesta denominata “Holding sex” che sei mesi fa portò in carcere 10 persone con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata a llo sfruttamento della prostituzione.

Questa mattina davanti al gup di Genova Franca Borzone tre degli imputati hanno patteggiato e un quarto è stato condannato a due anni e mezzo con il rito abbreviato. D.Z. di 42 anni, assistito dall’avvocato Giorgio Torrigino, e M.V. di 40, difeso da Paolo Lavagnino, hanno patteggiato un anno e mezzo ciascuno mentre B.B., difesa da Lavagnino, ha patteggiato otto mesi.

Ha invece scelto il rito abbreviato, G.L. di 50 anni, difeso da Piero Franzosa. L’indagine genovese è stata coordinata dal pm Luca Scorza Azzarà.

Tra gli indagati vi era anche il proprietario di un’agenzia immobiliare che avrebbe avuto il compito di procacciare gli appartamenti da affittare ai complici che, a loro volta, li cedevano a prostitute.

Per questa seconda inchiesta, poi trasferita a Genova dalla Spezia, il pm Biagio Mazzeo ha inviato gli avvisi di conclusione indagini per dieci persone. Le accuse sono quelle di associazione per delinquere finalizzata al favoreggiamento della prostituzione e dell’immigrazione clandestina.