Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, sciopero di 24 ore negli appalti Fs: “Situazione insostenibile”

Genova. E’ iniziato ieri sera alle 21 e durerà per 24 ore la protesta degli addetti alle pulizie a treni, stazioni e uffici, ai servizi di ristorazione a bordo, alle attività di porta bagagli, ai servizi ai disabili, alle attività di decoro e guardianaggio delle stazioni.

“L’intero comparto – fanno sapere Filt, Fit, Uilt UGL, Fast e Salpas – ha subito le inevitabili ricadute dei tagli ai finanziamenti prodotti dalle ultime manovre finanziarie che hanno causato una sostanziale riorganizzazione del servizio ferroviario principalmente a media-lunga percorrenza, e rischiano di avere nel prossimo futuro pesanti ripercussioni anche sull’offerta del trasporto regionale”.

Una situazione diventata sempre più insostenibile per gli addetti del settore. Uno degli ultimi casi riguarda le lavoratrici ed i lavoratori impiegati nei Ferrotel di Genova e Ventimiglia, tutt’oggi in attesa del saldo dello stipendio di dicembre e del versamento della mensilità di gennaio. La H.D.S., società aggiudicataria dell’appalto in questione, si è dimostrata nel tempo sempre più inaffidabile, con una escalation di inadempienze che vanno dalla mancata applicazione del contratto nazionale ai ritardi nei pagamenti delle retribuzioni, per arrivare alla situazione attuale che ha costretto le Organizzazioni Sindacali ad aprire le procedure di raffreddamento a livello nazionale.