Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, l’Università fa i conti: in Italia tra le prime come studenti in corso

Genova. Nel giorno dell’annuncio della sigla su Erzelli, l’Università di Genova fa i conti. Sono 40.700 gli studenti iscritti nell’ultimo anno accademico, di cui circa il 31% fuori corso. E’ il dato emerso oggi pomeriggio a Genova in occasione della cerimonia d’inaugurazione dell’anno accademico 2011/2012.

“Il numero di studenti regolari assestato intorno al 69% del totale nell’ultimo triennio accademico si colloca al di sopra della media nazionale”, ha commentato il rettore dell’Università di Genova Giacomo Deferrari. Sono 955 gli specializzandi nell’ateneo genovese, 1.071 i dottorandi di ricerca, 850 gli iscritti a master o corsi di perfezionamento, 7.000 gli studenti laureatisi nell’anno solare 2011. I corsi di laurea dell’Università di Genova sono attualmente 126 i, 11 le Facoltà e 30 i dipartimenti scientifici che nel corso del 2012 diventeranno 23 coordinati da 5 scuole, 395 i docenti ordinari, 409 gli associati, 534 ricercatori, 1.435 le unità di personale tenico-amministrativo a tempo indeterminato.

L’Università di Genova gestisce circa 400.000 metri quadrati di immobili nonché 14 biblioteche. Ammonta a 127 milioni di euro la spesa di funzionamento dell’ateneo genovese con un impatto indiretto su Genova di circa 435 milioni di euro all’anno. Sono due le sfide edilizie future dell’ateneo: insediare Giurisprudenza, Scienze Politiche e Lingue all’Albergo dei Poveri e trasferire Ingegneria agli Erzelli.