Genova, Luca Risso prosciolto dall'accusa di approprizione indebita - Genova 24
Cronaca

Genova, Luca Risso prosciolto dall’accusa di approprizione indebita

luca risso ruby

Genova. Luca Risso, conosciuto per essere il compagno di Kharima el Marhoug, in arte “Ruby Rubacuori”, è stato prosciolto questa mattina dall’accusa di appropriazione indebita presso il tribunale di Chiavari.

Risso, 42 anni, era stato denunciato dal proprietario di un locale della riviera ligure di levante perché accusato di aver utilizzato alcuni codici di accesso di un pacchetto di sms per inviti a locali pubblicizzati da lui. L’imputato ha restituito i 3.800 euro della fattura al proprietario del locale, che ha così rimesso la querela.

Nel 2007, Risso lavorava come pr per quel locale che si serviva di una società di servizi per l’invio di sms a più persone, grazie all’acquisto di un codice d’accesso. Risso ha sempre riferito che, terminato quel rapporto di lavoro, si era messo in proprio e non si era accorto che il servizio del precedente locale era ancora in funzione. Il proprietario del locale rivierasco aveva presentato la denuncia quando gli era arrivata una fattura di 3800 euro.