Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova e Losanna: un nuovo legame grazie alle proposte di Lausanne Tourism e ai voli di Darwin Airline

Più informazioni su

Genova. Un nuovo legame tra Genova e Losanna, grazie alle proposte turistiche 2012 di Lausanne Tourisme, Regione del Lago di Ginevra e Brillantmont International School, e i nuovi voli che Darwin Airline ha istituito da fine gennaio.

“Abbiamo pensato di creare un legame speciale tra due belle città d’acqua, Genova con il mare e Losanna con il lago, due città sali e scendi, con molta cultura, arte, vita e studenti – spiega Marina Canepa, responsabile media Italia di Lausanne Tourisme – questa possibilità, però, è nata perché da fine gennaio la Darwin Airline ha istituito un volo diretto, che in soli 40 minuti collega le due città. Dall’aeroporto di Ginevra, infatti, con un collegamento via treno, si arriva direttamente al centro di Losanna. I genovesi possono arrivare il venerdì sera, visitare il mercato locale sabato mattina, trascorrere la sera nel nuovo quartiere e poi la domenica fare un’escursione nelle vigne, patrimonio dell’Unesco dal 2007. In inverno, invece, possono andare a sciare. Con 45 minuti di treno o macchina da Losanna, infatti, si raggiungono le piste da sci”.

Losanna dal 1994 capitale è capitale olimpica e da quest’anno anche capitale della danza (a maggio) e del gusto, con un grande salone gastronomico, che si terrà a settembre.

“Dal 30 gennaio abbiamo deciso di investire sull’aeroporto di Genova con due voli giornalieri durante la settimana verso Ginevra e Zurigo e un volo il sabato – spiega Leonardo Ratti, direttore vendite Darwin Airline – Da un mese, inoltre, abbiamo lanciato il nuovo codesharing con Swiss International Air Lines, che consente ai genovesi di volare sulle linee di Zurigo e Ginevra per poi raggiungere il resto del mondo”.

A qualche mese dall’inizio, la compagnia ha già raccolto i primi dati. “All’inizio i voli hanno faticato a riempirsi, anche perché gennaio e febbraio non sono mesi turistici, ma ora stiamo registrando grossi miglioramenti, soprattutto per l’estate – conclude Ratti – Per i genovesi le località svizzere offrono opportunità turistiche interessanti e le bellezza di Genova, Camogli e Portofino non sono neanche da illustrare agli svizzeri, che le adorano e le considerano tra le mete preferite per le proprie vacanze”.