Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, dipendenti delle farmacie in piazza: “Senza contratto da 15 mesi” foto

Genova. Oggi i dipendenti delle farmacie hanno deciso di scioperare perché il loro contratto di lavoro è scaduto ormai da 15 mesi e nell’immediato non si intravede un positivo esito della trattativa. A Genova stamattina scendono in piazza per un presidio con volantinaggio davanti alla sede di “Farmacie Genovesi Spa”.

Nella giornata di oggi, quindi, chi si recherà in farmacia potrà imbatterti in disservizi e chiusure, di cui i lavoratori si scusano già da ora. “I nostri datori di lavoro vorrebbero peggiorare le condizioni retributive e normative intervenendo in maniera decisa sui temi centrali dell’organizzazione del lavoro con un impatto negativo sulle condizioni di lavoro dei dipendenti – spiegano – Se passasse una tale impostazione, i clienti dovrebbero fare i conti con un peggioramento generalizzato del servizio. La farmacia non è un supermercato. In farmacia molto spesso si acquista di più di un farmaco: si ricevono suggerimenti, consigli, assistenza”.

La protesta ha anche l’obiettivo di sensibilizzare tutti sul reale rischio della perdita della specificità della dispensazione del farmaco e dalle professionalità della categoria che si tradurrebbero in un grave danno per i cittadini.

Nel capoluogo i dipendenti con contratto scaduto sono circa una quarantina.