Genova, capitale delle arti marziali: al 105 Stadium, assegnati i titoli italiani under 20 - Genova 24
Sport

Genova, capitale delle arti marziali: al 105 Stadium, assegnati i titoli italiani under 20

fiumara

Genova. Assegnati nel 105 Stadium a Genova gli otto titoli italiani maschili della classe juniores. L’Akiyama Settimo Torinese ha dominato la classifica per società con 60 punti (1 oro, 2 argento, 5 bronzo), precedendo Centro Ginnastico Torino con 24 (1-0-1) e Banzai Cortina Roma con 16 (1-0-1), ma le otto medaglie d’oro sono state ripartite fra società diverse.

Le classifiche.
55 kg
1) Luca Cavallo (Akiyama Settimo)
2) Marco Schiavina (Akiyama Settimo)
3) Federico Fortini (Banzai Cortina Roma) e Elios Manzi (Airon Furci Siculo)

60 kg
1) Angelo Lanzafame (Titania Catania)
2) Matteo Medves (Dlf Yama Arashi Udine)
3) Carmine Di Loreto (Nippon Napoli) e Fabio Basile (Akiyama Settimo)

66 kg
1) Davide Bianco Momesso (Dojo Sacile)
2) Matteo Piras (Akiyama Settimo)
3) Salvatore Mingoia (Centro Ginnastico Torino) e Davide Faraldo (Ginnic Club Napoli)

73 kg
1) Jonathan Tarantini (Kodokan S.Angelo)
2) Valeriu Mircea (Vittorio Veneto)
3) Marco Torrente (Judo Piombino) e Anotnio Esposito (Nippon Napoli)

81 kg
1) Luca Barilari (Centro Ginnastico Torino)
2) Moreno Rispo (Igea Napoli)
3) Giacomo Mellone (X2 Perugia) e Christian Comotti (Akiyama Settimo)

90 kg
1) Diego Frustaci (Banzai Cortina Roma)
2) Davide Pozzi (Besanese)
3) Lorenzo Soverini (Yoshi Bologna) e Nicholas Mungai (Akiyama Settimo)

100 kg
1) Nicolas Damico (Centro Torino)
2) Francesco Scarso (Ushijima Ragusa)
3) Ciro Busto (Akiyama Settimo) e Daniele Polverini (Akiyama Settimo)

+100 kg
1) Nicola Becchetti (Kodokan Fratta)
2) Emanuele Magazzeno (Il Gabbiano Salerno)
3) Samuele Della Torre (Sakura Arma di Taggia) e Loris Mocellin (Judo Valbrenta)

Società: 1) Akiyama Settimo, 60 (1-2-5); 2) Centro Ginnastico Torino, 24 (1-0-1); 3) Banzai Cortina Roma, 16 (1-0-1)