Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Genova, blitz in sartorie abusive nel centro storico: sventato traffico di merce contraffatta

Genova. I controlli effettuati regolarmente nel centro storico ieri hanno consentito di colpire all’origine il fenomeno della contraffazione. Personale del commissariato di Prè, infatti, ha effettuato un blitz all’interno di due appartamenti della via omonima, trovando all’interno tre cittadini senegalesi rispettivamente di 42, 30 e 31 anni, tutti con precedenti specifici, denunciati dagli agenti per l’attività illecita palesemente esercitata in quei locali.

Infatti, nelle stanze di una delle due abitazioni sono state trovate due macchine da cucire e delle punzonatrici, oltre a vario materiale da sartoria, quali forbici, bottoni “griffati”, cataloghi fotografici del vestiario da riprodurre, marca Belstaff, Adidas, Gucci,Monclear, Hogan, e capi d’abbigliamento già finiti e contraffatti, tra cui jeans Liu Jo, pantaloni e maglie Fred Perry, giubbotti North Sail, polo Lacoste, T-shirts Burberry.

Nell’altro appartamento, oltre ad una macchina da cucire ed una punzonatrice, i poliziotti hanno sequestrato anche pelletteria ed accessori con marchi contraffatti già pronta per la vendita, tra cui borse, scarpe, foulard,  sciarpe e cappelli.

La merce, una volta  immessa nei mercatini o venduta su richiesta , seppure proposta a cifre nettamente inferiori a quelle dei capi originali, avrebbe comunque fruttato ai malfattori parecchi soldi.