Genova, “Cristiani e Musulmani in Africa – Relazioni, collaborazioni ed esperienze nelle zone di conflitto” - Genova 24

Genova, “Cristiani e Musulmani in Africa – Relazioni, collaborazioni ed esperienze nelle zone di conflitto”

teatro commenda di pre

Genova. Sabato 17 marzo 2012 , dalle ore 16 alle 19 presso il “Musicateatro della Commenda di Prè”, Piazza della Commenda, Genova si terrà la conferenza “Cristiani e Musulmani in Africa – Relazioni, collaborazioni ed esperienze nelle zone di conflitto”. L’incontro è organizzato dalla “European Muslims League” in collaborazione con il MuMa, Associazione Promotori Musei Mare e Navigazione, Sol.Co Liguria – consorzio di cooperative sociali, Aljazeera live.

L’evento ha il patrocinio di Comune di Genova, Provincia di Genova, Regione Liguria, Parlamento Italiano, Parlamento Europeo, Ordine di Malta, Iternational Parliament for Safety and peace, Presidenza del Consoglio dei Ministri, Ministero Pari Opportunità, Institut Diplomatique pour les Relations entre Nations (Svizzera), Università della Pace della Svizzera Italiana, Museo Interreligioso di Bertinoro (FC), Genoa Diplomatic Academy.

“A seguito delle continue uccisioni di Cristiani in Africa” – dicono gli organizzatori della European Muslim League – “si vuole condannare tale fenomeno, perché contrario agli insegnamenti dell’Islam, facendo conoscere dagli ambasciatori ed esperti, direttamente le ragioni e le cause. Questo è anche un’occasione di incontro e reciproca conoscenza, per abbattere il muro di pregiudizio e di contrapposizione delle identità religiose, per coltivare lo spirito di pace e di fraternità che è alla base della fede dei Cristiani e dei Musulmani.
Questa giornata vuol essere un chiaro riconoscimento a tutte le persone del nostro tempo che ogni giorno sono impegnate per la crescita sociale, culturale e spirituale, della nostra società. Vuol essere un riconoscimento al loro coraggio, alla loro determinazione e al loro costante impegno per la costruzione di un mondo migliore.

Con questo evento si presenta al pubblico la European Muslim League, realtà nata nel 2011 che raccoglie referenti delle comunità e delle realtà Islamiche da tutta Europa e che è stata fondata e promossa dal genovese Portavoce delle Comunità Islamiche Liguri Alfredo Maiolese.

Tanti gli aspetti interessanti della giornata a partire dal tema che vuole evidenziare i preponderanti aspetti positivi delle collaborazioni tra religioni in zone che spesso invece sono al centro della cronaca con stragi perpetrate ai danni di cristiani come in Egitto o Nigeria.

Ospiti illustri come gli Ambasciatori in Italia di Sudan e Marocco, il Muftì della Tunisia e la giornalista Yvonne Ridley giornalista, ora Vice Presidente European Muslims League che divenne nota per essere stata rapita in Afghanistan da gruppi di Talebani e, dopo essere stata liberata, si convertì all’Islam e scrisse libri di successo come” Nelle mani dei talebani” e “Ticket to Paradise”.