Genoa infastidito dai rumors su Palacio ma pronto a “scommettere” sulla linea verde - Genova 24

Genoa infastidito dai rumors su Palacio ma pronto a “scommettere” sulla linea verde

Palacio gol capitano

Genova. Dopo due giorni di assoluto riposo, a Pegli si ricomincia a sgobbare. Nel mirino della banda Marino c’è la trasferta in casa della Roma, si gioca lunedì all’Olimpico. Solo fra qualche ora si saprà qualcosa in più sulle condizioni degli acciaccati Sculli e Carvalho.

Il calendario, per l’appunto, dice Roma-Genoa e puntuali come un orologio svizzero riemergono voci di mercato che vorrebbero i giallorossi sulle tracce di Palacio. “Non è il momento di fare ipotesi- ha sbottato il ds rossoblù Stefano Capozucca- in questo momento siamo concentrati solo ed esclusivamente sulle partite che mancano da qui alla fine del torneo. Di trattative non se ne parla”. Ogni discorso è rimandato a giugno quando si discuterà anche della possibile cessione di Antonelli al Napoli.

In questo momento, con una salvezza ancora da certificare, nessuno in casa Grifone vuol sentir parlare di mercato. Per lo meno di quello in uscita. Perché se è vero che i capitolini si rifaranno sotto per il Trenza, è altrettanto vero che la rosa rossoblù della prossima stagione potrà contare su un manipolo di giocatori giovani e di sicuro avvenire, il top del panorama calcistico italiano e internazionale.

Prima di buttarci su chi è appena stato acquistato, soffermiamoci su chi tornerà al Genoa dopo un anno di prestito lontano dalla Lanterna. Rientrerà alla base il difensore Acerbi che al Chievo si è ritagliato un ruolo da protagonista. Destro è considerato uno dei migliori attaccanti under 21 in circolazione: il bomber, attualmente al Siena, conta già diverse offerte provenienti dai topo club del Belpaese ma il suo destino è nelle mani del presidente Preziosi. In B hanno consacrato il proprio talento Cofie e Boakye, in termini economici valgono un tesoretto non indifferente.

E non finisce qui. Il patron rossoblù si è già dato parecchio da fare per allestire una formazione capace di far sognare i tifosi. Bloccati per giugno i vari Von Bergen, Immobile, Tachtsidis, Rosado e Polo. Siamo a marzo e in parecchi si potrebbero ritenere sufficientemente soddisfatti. Non Preziosi che adesso ha messo gli occhi sul giovane difensore del Boca Facundo Roncaglia e sul trequartista dell’Universitario (Cile) Edison Flores Peralta.
Adesso, resta solo da decidere chi sarà a guidare questi giovani fenomeni: è mister Sannino (Siena) il candidato numero uno.

Più informazioni