Fisia, assessore Vesco: "Positivo accordo per i lavoratori" - Genova 24
Cronaca

Fisia, assessore Vesco: “Positivo accordo per i lavoratori”

Genova. “I due accordi siglati oggi sull’emergenza occupazionale di Fisia – Italimpianti rappresentano un risultato positivo. Sono soddisfatto perché dopo una lunga e accesa trattativa siamo riusciti a far prevalere l’interesse dei lavoratori e del territorio genovese, salvaguardando posti di lavoro messi a serio rischio”. Così si è espresso l’assessore al lavoro Enrico Vesco al termine dell’incontro sulla firma dei due accordi che coinvolgono 120 lavoratori impegnati nella sede di Genova dell’azienda.

Il primo accordo é stato sottoscritto dalla Regione e dalla società Impregilo, che è parte del Consorzio COCIV, aggiudicatario dell’appalto per i lavori del cosiddetto Terzo Valico, e prevede la ricollocazione del personale in esubero da Fisia – Italimpianti nell’ambito della realizzazione del Terzo Valico, anche agevolando il reimpiego presso aziende terze coinvolte nell’esecuzione di questi lavori.

La seconda intesa, firmato da Regione, Fisia e dalle organizzazioni sindacali, impegna l’azienda al mantenimento in organico del personale della sede di Genova, a fronte di un accordo sindacale che prevede la cassa integrazione in deroga per 95 lavoratori nel periodo compreso tra il 18 maggio e il 31 dicembre 2012. La Regione da parte sua si è impegnata a garantire la cassa in deroga anche oltre il periodo indicato e per tutto il 2013 qualora le normative nazionali lo consentano.

“Era necessario prendere atto – ha sottolineato Vesco – della drammatica situazione in cui versano questi lavoratori, giunti quasi al terzo anno di cassa integrazione e intervenire subito per evitare drastiche conseguenze. Con questa premessa tutte le parti hanno lavorato con grande serietà e siamo riusciti a trovare un’intesa che può offrire una soluzione concreta alla vicenda”.

Più informazioni