Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Erzelli, Girdinio: “Stiamo lavorando alacremente, ma non è un progetto che si fa in due giorni”

Più informazioni su

Genova. “Nonostante l’ottimismo del rettore il progetto scientifico di Erzelli non lo si fa in due giorni”. Esordisce così Paola Girdinio, preside della facoltà di Ingegneria a Genova scelta come “champion” per il progetto del Polo Tecnologico degli Erzelli, a chi gli chiede se il progetto scientifico del parco tecnologico di Erzelli sarà pronto entro luglio.

La nomina della Girdinio a presidente del comitato scientifico del progetto è stata fatta dal rettore dell’Università di Genova Giacomo DeFerrari su richiesta del ministro all’Università Paolo Profumo che aveva indicato la necessità di una figura di riferimento e raccordo per il progetto: “Siamo partiti e stiamo lavorando alacremente”.

“Io ho voluto uno ‘steering committee’ che rappresenti le principali realtà del territorio per cui dentro ci sono Regione, Camera di commercio,Ccomune e unione industriali oltre ovviamente all’Università” spiega Girdinio.

“Poi ho creato un gruppo di lavoro – racconta la preside di Ingegneria – che applichi anche i suggerimenti che arrivano dallo stearing committee. Stiamo anche cercando di analizzare tutte le realtà già esistenti a livello europeoa e stiamo partendo in maniera molto rapida. Manderemo un questionario anche alle aziende per vedere l’interesse nel oinvolgimento del parco e vedremo quali saranno le aziende che risponderanno e quali sono le loro esigenze”.