Emigrazione, Regione: nuova legge per coinvolgere i discendenti dei liguri nel mondo - Genova 24

Emigrazione, Regione: nuova legge per coinvolgere i discendenti dei liguri nel mondo

enrico vesco liguri nel mondo

Genova. La giunta regionale ha approvato oggi un nuovo disegno di legge per l’emigrazione su proposta dell’assessore Enrico Vesco, con l’obiettivo di coinvolgere i discendenti degli italiani emigrati nel mondo nelle diverse associazioni che tengono i contatti con la terra madre.

Vesco spiega con queste parole il suo intervento in materia: “A distanza di quasi vent’anni dall’ultima legge del 1993, che istituì la Consulta regionale ligure per l’emigrazione e previsto interventi della Regione Liguria nei confronti della comunità dei liguri nel mondo era opportuna una revisione della normativa per adeguarla alla realtà odierna”.

“I giovani, spesso discendenti di terza o quarta generazione da liguri emigrati – aggiunge l’assessore – hanno bisogno di un maggiore coinvolgimento per evitare che con il tempo la spinta all’associazionismo si esaurisca. Saranno perciò favoriti i soggiorni in Liguria per creare un con i paesi dove le comunità sono ormai integrate”.

Cambia anche la “Consulta regionale per l’emigrazione” che diventa “Consulta regionale dei liguri nel mondo” e avrà un proprio logo. Nella nuova Consulta ci saranno rappresentanti del mondo della scuola, dell’Università e dell’Azienda regionale per il diritto alla studio oltre che dell’Osservatorio permanente per il lavoro frontaliero”. Un altro intervento dela legge è l’istituzione dell’elenco delle associazioni dei liguri nel mondo per avere un quadro preciso di queste realtà. Il ddl permette di conferire benemerenze per i liguri all’estero che si siano particolarmente distinti nel loro campo di attività.

Più informazioni