Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Elezioni Genova, Serra nella futura giunta Musso: “Lotta a scippi e rapine, maggiore attenzione per la municipale”

Genova. “Le maggiori criticità di Genova, dal punto di vista della sicurezza, sono costituite dai giovinastri che la sera fanno reati di ogni genere e poi dal problema delle rapine e dei furti”. Queste le prime parole del senatore Achille Serra, già Prefetto di Roma e di molte altre importanti città italiane, che in caso di vittoria del candidato sindaco Enrico Musso, sarà assessore alla Sicurezza.

achielle serra

“Il compito di un sindaco e della giunta è quello di far percepire sicurezza alla popolazione e questo si può fare solo attraverso una forte presenza di persone in divisa su tutto il territorio – prosegue il senatore – soprattutto a Genova, in cui la percentuale di popolazione anziana è molto elevata, questo fattore è fondamentale”.

Le parole di Serra, quindi, sono chiare e la prevenzione è fondamentale. “Bisogna cominciare facendo stare bene gli uomini della polizia municipale perché se loro stanno bene riescono a rendere di più e a tutelare meglio la cittadinanza – continua il senatore – il compito dell’agente di polizia municipale non è solo quello del contravventore, figura che tra l’altro risulta invisa, ma quella dell’antenna sul territorio in stretta collaborazione con le forze dell’ordine tradizionali. Esiste un comitato per l’ordine e la sicurezza, di cui sindaco è organismo effettivo e quindi ha il dovere diritto di dire la sua e in quell’ambito deve trovare la massima collaborazione tra forze ordine e polizia municipale”.

Il controllo del territorio, quindi, è al primo punto. “Bisogna puntare sulla prevenzione, considerato soprattutto che in Italia non siamo riusciti ad avere una riforma globale della giustizia, che preveda immediatezza del processo e la certezza della pena”, conclude Serra.