Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Elezioni Genova, Don Grilli: “La Chiesa non appoggia liste, non ha candidati”

Più informazioni su

Genova. “La Chiesa non promuove liste elettorali e non ne appoggia alcuna. Non ha candidati”, è quanto scrive il direttore del settimanale della Curia genovese, don Silvio Grilli, su “Il Cittadino” con apposito fondo.

“Nel prossimo mese di maggio si terranno a Genova le elezioni amministrative – scrive -. Ci pare opportuno ribadire alcuni concetti circa la posizione della Chiesa e dei cattolici per tale circostanza. In forza della sua missione la Chiesa si ritiene abilitata a prendere la parola anche su questo momento della vita della città e si sente in dovere di porvi premurosa attenzione, perché ne ha a cuore il destino”.

“Ciò premesso – continua don Grilli – si ribadisce che la Chiesa non promuove liste elettorali e non ne appoggia alcuna. Non ha candidati. Non è una parte in causa. Non esistono partiti cattolici da essa riconosciuti. La Chiesa non vincerà e non perderà alcuna elezione politica o amministrativa. La Chiesa è altro”. “La Chiesa – prosegue il direttore del settimanale diocesano di Genova – auspica che i laici cattolici, forti nella fede, si sentano chiamati all’impegno sociale, politico ed economico. La vita pubblica attuale ha infatti bisogno di una loro presenza che non sia inefficace o insignificante. Per questo – conclude – i cattolici, che si candidano a responsabilità pubbliche, devono innanzi tutto sentirsi capaci e assolutamente competenti nel compito che intendono svolgere e in vista del quale chiedono il voto. Essi devono essere animati non da ambizione o da interesse personale, ma esclusivamente da spirito di servizio”.