Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Elezioni Genova, Bornacin bacchetta Vinai: “Così non va” foto

Genova. Che l’impostazione voluta dal candidato Vinai alla campagna elettorale non piacesse molto a Giorgio Bornacin era cosa nota. Sin dalla conferenza stampa tenuta al Mentelocale, nella quale Vinai annunciava di correre per il Pdl, il senatore ex membro di Alleanza Nazionale aveva tenuto un atteggiamento distaccato cercando di esporsi il meno possibile.

A Bornacin non era affatto piaciuta la mossa, voluta da Vinai, di accettare il ritorno in casa Pdl dell’assessore della giunta Vincenzi, Pasquale Ottonello. “I nostri non ci votano” aveva detto all’esterno del locale in un acceso dialogo con il coordinatore metropolitano del partito di Berlusconi, Gianni Barci, mentre all’interno del bar Vinai spiegava le motivazioni della sua scelta.

Pochi minuti fa il nuovo sfogo, su Facebook, una bacchettata e un richiamo all’ordine nei confronti di Pierluigi Vinai reo, secondo il senatore, di aver dichiarato di aver scelto di candidarsi solo dopo aver avuto la certezza della non candidatura dell’attuale sindaco Marta Vincenzi.

“Caro Vinai, ho contribuito alla tua designazione a candidato a Sindaco per il PdL, ma non condivido affatto le tue ultime prese di posizione. – inizia così il messaggio postato sui social network – Ho letto che se la Vincenzi si fosse candidata tu non l’avresti fatto. Nulla di personale con il Sindaco uscente ma il suo modo di governare, le sue priorità, i suoi valori sono antiteci al mio e a quello del PdL e a tutta la battaglia che il gruppo del PdL ha fatto in questi anni al Comune di Genova. Siamo alternativi alla Vincenzi ed al suo modo di governare che è quello della sinistra che ha distrutto Genova in questi anni”.