Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Da Moratti a Stramaccioni, l’Inter serra le fila in attesa del Genoa: recupera Guarin, Maicon non convocato

Più informazioni su

La marketing International, o meglio l’Internazionale Footbal Club continua a provare a fare sul serio e così il neoallenatore Andrea Stramaccioni (quello che non ha fatto la gavetta, per dirla con le parole di Pasquale Marino) presenta la sfida contro i rossoblù e lo fa proprio rispondendo frontalmente alle critiche: “Domani chiedo un segnale che noi ci siamo per smentire tutto quello che di sbagliato è stato detto”.

Stramaccioni non svela la formazione anti Genoa: “metterò in campo gli undici che ho visto meglio in questi giorni”. Confessa di aver provato l’emozione più grande quando ha messo piede nello spogliatoio della prima squadra e esprime orgoglio e fierezza per il ruolo al quale è stato chiamato: “non finirò mai di ringraziare il presidente Moratti. Mi sento fino in fondo allenatore dell’Inter e il primo feedback è stato più che positivo. I ragazzi hanno una grande voglia di vincere e fare bene”.

Il nuovo tecnico ha fatto anche un primo e provvisorio bilancio di questi giorni e si dice molto soddisfatto. Lancia un appello ai tifosi nerazzurri: “stateci vicino”

Anche Massimo Moratti è stato presentato alla Pinetina, “Un bel segnale. Siamo uniti e vogliamo fare risultato. Il presidente mi ha chiesto come stava la squadra perché è molto attento a ogni cosa che accade”, ha commentato Stramaccioni.

Per quanto riguarda i convocati Julio Cesar ha pienamente recuperato dal problema al gomito che l’aveva afflitto nei giorni scorsi: domani sarà regolarmente in campo. Ancora indisponibile Maicon. Convocato Freddy Guarin mentre, a sorpresa, c’é un nuovo nome per il reparto d’attacco ed è quello di Marko Livaja. Il giocatore – nato a Spalato il 26 agosto ’93 – è andato in comproprietà all’Inter il 26 gennaio 2012 in cambio della metà di cartellino di Thomas Pedrabissi. Indisponibili Sneijder e Alvarez, domani potrebbe toccare a Guarin il quale partirà comunque dalla panchina.