Genova24 - Genova: notizie in tempo reale. Cronaca, Sampdoria, Genoa, Politica, Economia, Sport ...

Controlli a tappeto delle fiamme gialle, 2 arresti e 4 denunce: maxi sequestro di film porno

Genova. Nello scorso fine settimana le pattuglie 117 appartenenti al Nucleo Pronto Impiego del I gruppo della guardia di finanza di Genova hanno esercitato un’intensa attività di controllo del territorio, perlustrando le vie cittadine, soffermandosi in particolare nelle aree di Sampierdarena, della Certosa e del Galeone. Nella zona del porto sono stati sequestrati un centinaio di film, tra cui svariati porno, venduti abusivamente da un cittadino senegalese.

Nelle prime ore del mattino di sabato, in zona Certosa, i finanzieri sono intervenuti in flagranza di reato, arrestando due cittadini stranieri, di nazionalità albanese, dei quali uno clandestinamente presente nel territorio nazionale, entrambi di 26 anni, sorpresi a rubare un’autovettura, della quale stavano forzando le portiere. I due stranieri, processati per direttissima lunedì mattina, sono stati entrambi condannati a 4 mesi di reclusione ed a 400 euro di multa.

Sempre sabato, quasi contestualmente, un’altra pattuglia di baschi verdi operante congiuntamente a militari dell’esercito Italiano, mentre pattugliava a piedi le strade della zona di Sampierdarena, è intervenuta per sedare una colluttazione tra cittadini sudamericani; un colombiano, di 50 anni, in evidente stato di ubriachezza, che ha reagito violentemente contro i militari, è stato identificato, risultando irregolarmente presente nel territorio nazionale, e denunciato a piede libero, per resistenza a pubblico ufficiale.

Nella giornata di domenica, nella zona del Galeone e del Porto Antico, è stato effettuato dai finanzieri un controllo nei confronti di un venditore abusivo di merce contraffatta. Nell’occasione, sono stati sequestrati 100 Dvd, alcuni relativi a filmati pornografici, privi del “bollino SIAE”, 16 borse recanti il marchio falsificato di note “griffes” e 100 capi di abbigliamento anch’essi falsi. Il responsabile, un cittadino senegalese, di 32 anni, è stato denunciato a piede libero.

Nella tarda serata di domenica, infine, nell’ambito di un posto di controllo stradale nell’area di Sampierdarena, sono stati identificati una ragazza italiana, di 26 anni, detentrice di alcuni grammi di eroina e di 10 pastiglie di “subuxone” (farmaco utilizzato per la disintossicazione dall’eroina), denunciata a piede libero per il possesso della droga, nonché un cittadino egiziano, di 21 anni, detentore di 0,9 grammi di cocaina, segnalato al Prefetto, per uso personale di sostanze stupefacenti.

Nel corso degli stessi controlli, è stato identificato e denunciato un altro straniero, di nazionalità tunisina, di 27 anni, presente clandestinamente in Italia.