Comunali Genova, vertice in casa Pdl: attesa per la decisione di Vinai - Genova 24
Politica

Comunali Genova, vertice in casa Pdl: attesa per la decisione di Vinai

pierluigi vinai

Genova. E’ in corso l’incontro tra Pierluigi Vinai e Gianni Barci, coordinatore genovese del Pdl. La data delle elezioni è sempre più imminente e il partito, dopo vari ‘no’, veti sui nomi e quant’altro, non ha ancora ufficializzato un candidato. Proprio per questo ieri Barci ha deciso di chiedere la disponibilità a Vinai, che però si è preso qualche ora di tempo per pensare e dare una risposta.

Da giorni, infatti, Vinai è trincerato dietro un accorato silenzio, non certo lusingato dalla rincorsa di nomi e gran rifiuti succeduti in queste ultime settimane, e che hanno mandato in stallo il Pdl locale. Ma soprattutto, da una mancata convergenza di tutto il partito sulla sua persona, considerata invece il giusto candidato dalla Curia genovese.

La candidatura del vicepresidente della Fondazione Carige e segretario regionale dell’Anci è sempre stata supportata dall’ex ministro Claudio Scajola, e non però dall’asse Grillo-Biasotti, vincitrice dell’ultimo congresso, che invece avrebbe preferito puntare su un “outsider” al di fuori del partito e volto nuovo della politica. In principio fu Costa, poi Oliaro, Zarbano, Bartolini, e infine Vinacci. L’Ultimo rifiuto, eclatante, è arrivato proprio martedì dal manager di Medio Fimaa. Ventiquattrore e il vicepresidente della Fondazione Carige dovrebbe sciogliere le riserve.