Chiavari, maxi evasione fiscale: denunciati i titolari di un'azienda di commercio carni - Genova 24
Cronaca

Chiavari, maxi evasione fiscale: denunciati i titolari di un’azienda di commercio carni

guardia di finanza

Chiavari. Non hanno dichiarato nulla al fisco per anni e ora sono finiti nei guai i titolari di un’attività commerciale del levante ligure. La compagnia della guardia di finanza di Chiavari, attraverso accurata attività di indagine, ha infatti scoperto una rilevante evasione fiscale, messa in atto da una società operante nel settore del commercio di carni, quantificata in una base imponibile di oltre 1 milione e 600 mila euro, ai fini dell’imposizione sui redditi, ed in un’Iva dovuta di oltre 87mila euro. I due soci e amministratori dell’impresa sono stati denunciati per frode fiscale.

La società, evasore totale, aveva omesso la presentazione delle dichiarazioni dei redditi e dell’IVA, per le annualità 2009 e 2010. I gestori dell’impresa, che esercitavano l’attività commerciale tramite due esercizi principali e numerosi altri punti vendita, ubicati anche all’interno di supermercati del territorio ligure, si erano premurati, tra l’altro, di “far sparire” i registri contabili, per rendere più ardua la ricostruzione del volume d’affari prodotto, in caso di controlli da parte dell’Amministrazione Finanziaria.

I finanzieri, comunque, avviata una verifica tributaria nei confronti dell’impresa, nonostante la mancanza di scritture contabili e di supporti documentali, sono riusciti, indirettamente, a quantificare gli incassi dell’azienda, ricercando le tracce delle operazioni commerciali effettuate presso i clienti ed i fornitori, nonché tramite approfonditi accertamenti bancari, effettuati sui conti correnti dei soci e su quelli della convivente di uno di questi, connivente con il proprio compagno.

Il volume dei ricavi occultati al fisco è risultato di 1.663.371 euro e l’Iva dovuta di 87.690 euro; è stato scoperto, inoltre, che non erano state versate, all’erario, ritenute fiscali per un importo di 32.357 euro.

I due soci ed amministratori della società, sottoposta all’ispezione, sono stati
denunciati all’Autorità Giudiziaria, per i reati di omessa presentazione delle
dichiarazioni fiscali e per l’occultamento delle scritture contabili.