Arresto Caltagirone, De Martini (La Destra): "Ennesimo colpo per il clan degli Imperiesi" - Genova 24
Politica

Arresto Caltagirone, De Martini (La Destra): “Ennesimo colpo per il clan degli Imperiesi”

susy de martini

Genova. Sull’arresto di Caltagirone, Susy De Martini, candidata sindaco per la Destra, commenta: “Una notizia annunciata e una conferma: dal ponente della Liguria continua a soffiare il vento della vecchia politica, fatta di speculazioni e inchieste giudiziarie. L’arresto dell’imprenditore romano Francesco Bellavista Caltagirone mentre era nel municipio di Imperia con Paolo Strescino, altro uomo del clan Scajola, è l’ennesimo atto di una vergognosa gestione del potere. L’imprenditore romano è stato fermato per ordine della procura di Imperia dalla Polizia postale e dalla Guardia di Finanza a seguito di un’inchiesta tra i cui indagati risulta anche il nome dell’ex ministro Claudio Scajola”.

Il problema, secondo De Martini, è che lo scandalo e il malcostume possano irradiarsi anche su Genova: “Il Pdl, ormai al soldo dell’ex ministro, ha appena candidato un uomo che non solo arriva dal ponente ma è portatore degli interessi dello stesso Scajola. Pierluigi Vinai, come ho sempre detto, è una scialba controfigura dell’ex ministro. Mandiamolo a casa prima che faccia danni. Se non l’ha fatto il Pdl genovese, ormai incapace, lo facciano gli elettori del centro destra. È anche per questa ragione che io mi sono candidata”.