Quantcast

Vertice sanità in Regione, Morgillo e Bagnasco: “A rischio migliaia di posti di lavoro nel terzo settore”

Luigi Morgillo - Vice presidente consiglio regionale (Pdl)

Terzo Settore: questa mattina nuovo incontro in Regione.

Regione. Questa mattina, nell’ambito del vertice sulla sanità che si è tenuto presso il palazzo della Giunta regionale in piazza De Ferrari si è svolto l’incontro con i lavoratori della sanità privata. Ad intervenire i consiglieri regionali del Pdl Roberto Bagnasco e Luigi Morgillo: “Positivo il metodo utilizzato del confronto e della concertazione, ma ancora non sufficiente. Grave che ad oggi ancora i termini della delibera del 29 dicembre 2011 non siano stati modificati, in palese contrasto con gli impegni presi dal presidente Burlando e dall’assessore Montaldo, consentendo quindi ai direttori generali delle Asl di poter applicare un taglio ai fondi per il Terzo settore del 10%”.

Morgillo e Bagnasco esprimono forte preoccupazione “non solo perchè a rischio ci sono migliaia di posti di lavoro, ma anche perché a risentirne sarà la qualità del servizio che è fondamentale per tanti cittadini che vivono costantemente in situazioni di pesante difficoltà”.

Per i consiglieri del Pdl rimangono aperte altre delicate questioni relativamente alla gestione di questa partita: “Forti perplessità – spiegano – restano sulle modalità di applicazione di questi tagli: ad esempio non si comprende quale anno la Giunta voglia prendere in considerazione come anno di riferimento rispetto al quale applicare il taglio del 5%”.

“Negativo – continuano i due – anche il dover applicare la riduzione di risorse indiscriminatamente a tutti settori, non lasciando ai privati stessi la possibilità di calibrare le decurtazioni a seconda delle necessità dei diversi comparti ed anche della stessa azienda”.